Sport
settembre 4, 2015 1078 Visualizzazioni

Uscito il calendario dell’Eccellenza, 2mila chilometri di trasferte per la Biagio

Uscito il calendario dell’Eccellenza, 2mila chilometri di trasferte per la Biagio

Dopo l’ennesima rovente estate passata a capire come la Federazione avrebbe sbrogliato i problemi creati dai vari fallimenti, ripescaggi e retrocessioni pilotate a seguito del caso Dirty Soccer, ora sembra finalmente tutto risolto.
Profondamente cambiata rispetto alle aspettative iniziali, con 3 ripescaggi in Serie D e 2 dalla Promozione, anche l’Eccellenza Marche è dunque pronta per scendere in campo. Nelle scorse ore è stato diramato il calendario e per i rossoblu di Chiaravalle ci sarà subito il debutto tra le mura amiche; arriva il Montegiorgio di Mister Fenucci.

Chilometro più, chilometro meno, la Biagio Nazzaro ne percorrerà in giro per le Marche circa 2mila. Con il ritorno della Vigor Senigallia e il salto di categoria del Loreto, sono dunque 4 le squadre della provincia di Ancona, considerata anche la promozione (questa già si sapeva dallo scorso campionato) del Fabriano Cerreto. Le due trasferte più lunghe saranno invece a Porto d’Ascoli di San Benedetto del Tronto e a Grottammare.
Delle 16 squadre iscritte, 3 giocheranno le loro partite interne di sabato e sono l’Helvia Recina, il Loreto e il Porto d’Ascoli, quest’ultima sempre con calcio di inizio alle 14:30.

Queste le prime tappe della stagione.
1^ giornata, Biagio Nazzaro – Montegiorgio: domenica 13 settembre ore 15:30
2^ giornata, Fabriano Cerreto – Biagio Nazzaro: domenica 20 settembre ore 15:30
3^ giornata, Biagio Nazzaro – Vigor Senigallia: domenica 27 settembre ore 15:30
L’ultima fatica (se non ci saranno variazioni al calendario o appendici dopo la regular season) sarà il 17 aprile -fischio di inizio alle 16:00- a Grottammare.

Prima della ripresa del campionato c’è però da onorare la Coppa Italia. La Biagio, campione in carica, dopo la sconfitta di Pergola ha mezzo piede fuori dalla competizione e se vorrà cullare la speranza di superare il turno, domenica dovrà battere con almeno due gol di scarto la Forsempronese (rimanendo poi in attesa di sapere il risultato della sfida del 16 settembre tra Pergolese e la stessa Forsempronese).

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments