Sport
dicembre 12, 2014 936 Visualizzazioni

Turno proibitivo per l’Atletico Chiaravalle

Turno proibitivo per l’Atletico Chiaravalle

Tre partite al termine del girone di andata, tre partite molto diverse tra loro, tre partite che riassumono un’intera stagione; le avversarie sono infatti quelle del Flaminia (prima in classifica), della Jesina (ultime in classfica) e del Tolentino (metà classifica).
Nove punti in palio, almeno 4 da conquistarne per dire di aver fatto il proprio dovere.
Un passo per volta però. La prima della serie è la gara proprio con la capolista, a punteggio pieno con 10 vittorie in altrettanti incontri. L’Atletico Chiaravalle se la giocherà in casa, ma la sensazione è che nonostante questo vantaggio le fanesi partano comunque con i favori dei pronostici.
Si esatto, il Flaminia durante l’estate ha migliorato una rosa che già di per se era molto forte e, dal mio punto di vista, parte come favorita in tutte le partite che disputerà! – parole del Direttore Sportivo delle rosanero Giacomo Sordoni – Non a caso guida il campionato senza intoppi segnando anche parecchi gol. Quindi anche da noi sarà la favorita in un match che darà comunque parecchio spettacolo

Al momento la squadra è nella pancia della classifica, ma grazie ai recenti successi (4 nelle ultime 6 partite) può strizzare l’occhio ai playoff. “Parto dal dire che stiamo facendo un percorso inaspettato perché eravamo a conoscenza della difficoltà ma la nostra crescita era comunque un’incognita essendo una matricola del campionato. Questa bellissima stagione è dovuta all’impegno professionale e meticoloso di tutto lo staff, mister Nicolò Molinelli, il vice Federico Sbarbati, il preparatore dei portieri Silvano Cingolani ed il preparatore atletico Roberto Rabboni. Se i playoff sono un obiettivo raggiungibile? Finché la matematica lo permette noi ci crederemo!

Delle gare con la Jesina e col Tolentino se ne parlerà, ma puntare ad un filotto di due vittorie prima del giro di boa appare tutto tranne che impossibile.
Cercheremo di vincere sia a Jesi che a Tolentino per chiudere il girone di andata con 22 punti in classifica in modo tale da centrare l’obbiettivo prefissato ad inizio stagione da me e Nicolò (Molinelli ndr) di essere a quota 20….sarebbe un proseguo di campionato bellissimo!”

Per Sordoni, dopo anni di presidenza, ora una posizione altrettanto importante, forse più operitiva. “Ho lasciato la carica di Presidente perché il lavoro mi porta via parecchio tempo ed energie, ciò non mi permette di lavorare al meglio anche per la Società così mi hanno chiesto di dedicarmi al ruolo di Direttore Sportivo.”
E allora la domanda sul mercato viene spontanea. “Come in ogni fase di mercato ci sono delle uscite e delle entrate; riguardo le prime ci ha salutato Patrizia Cusimano che è passata al Real Lions Ancona mentre in entrata, sempre dal Real Lions Ancona, è arrivata Valentina Cusimano (nipote di Patrizia). Abbiamo tesserato due ragazze: una esperta e molto forte come Tamara Bellini che affiancherà gli altri due portieri già presenti e Giulia Schiavo che dopo un anno di inattività ha voluto ricominciare a giocare. Siamo felicissimi di questi tre innesti che vanno a completare un gruppo di ragazze favoloso. Altri colpi non penso arrivino, ma nel mercato si sa, mai dire mai…

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments