Sport
febbraio 9, 2015 877 Visualizzazioni

Trasferta amara per la Biagio, il Vismara passa nel finale

Trasferta amara per la Biagio, il Vismara passa nel finale

Che la partita fosse ostica lo si sapeva, e, pur non dicendolo, si sapeva che la sconfitta era un risultato ipoteticamente pagato poco dai bookmakers. Chiariamo. Tali pronostici non erano imputabili a carenze delle Biagio, anche se ultimamente i risultati non sono esaltanti, quanto più ad una riconosciuta forza del Vismara, non a caso terza in classifica a soli 2 punti dalla capolista Folgore.

Non basta dunque il ritorno tra i titolari di Mbaye, e nemmeno l’esordio di Valentini, la Biagio continua ad avere problemi sotto porta (3 gol nelle ultime 8 partite in campionato sono numeri emblematici) e anche se ne subisce pochi spesso quei pochi risultano decisivi.
Cosa accaduta anche col Vismara.

La gara coi pesaresi è equilibrata e forse un pari sarebbe stato anche il risultato più giusto, ma se quando hai le occasioni non le concretizzi (quelle nella ripresa di Gabrielloni e D’Urzo su tutte) poi rischi di pagare un conto salato. Ed ecco puntuale a 10 minuti dal termine la beffa con Francioni che batte Falcetelli dopo un bel cross dalla destra di Ruggeri.

Difficile per i rossoblu al momento parlare di obiettivi stazionando nella pancia della classifica, distanti dalla zona playoff e relativamente tranquilli rispetto alla zona calda.
Meglio dunque concentrarsi sull’impegno di mercoledì di Coppa Italia. Al Comunale arriva il Città di Castello per la gara di andata degli Ottavi di Finale. Lo ripetiamo da mesi, in palio c’è un posto in Serie D. Motivo più che valido per cercare di far bene.

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments