Sport
febbraio 23, 2015 857 Visualizzazioni

Stop che fa riflettere per la Pallamano Chiaravalle

Stop che fa riflettere per la Pallamano Chiaravalle

Brutto stop casalingo per la Pallamano Chiaravalle che nel derby con Monteprandone rimedia una sconfitta per 22-23 (primo tempo 12-12).
Qualche passo indietro rispetto alle precedenti uscite per la formazione biancoblù.

Contro una squadra sicuramente ben attrezzata i ragazzi allenati da Albano Cocilova sono stati a rincorrere gli avversari da subito nella prima frazione di gioco, sotto 4 a 0 recuperano sul finale del primo tempo andando al riposo sul 12 pari.  «Una brutta prestazione – commenta a freddo il tecnico chiaravallese – soprattutto nel secondo tempo». Con cinque rigori sbagliati che pesano come macigni sul risultato finale. «Si sbagliano troppe cose semplici -fa notare mister Cocilova-, che in allenamento facciamo mille volte».
Nella ripresa Chiaravalle parte bene e si fa avanti sul 14 a 12 ma Monteprandone reagisce e da qui alla fine le squadre lottano punto a punto al suono della sirena il tabellone segna 22 a 23 per gli ospiti.

La Pallamano Chiaravalle tornerà in campo nella prossima giornata di campionato contro l’Arcobaleno ad Osimo il sabato 28 febbraio alle 18,30; obbiettivo portare a casa tre punti importanti per il morale dei ragazzi.

Pallamano Chiaravalle – Monteprandone 22-23 (p.t. 12-12)
Pallamano Chiaravalle: Bernabei 3, Ballabio, Ceresoli 7, Menditto 3, Evangelisti 2, Brutti, Albanesi, Braconi 2, Tanfani 2, Rumori, Alfonsi, Nucelli 3, Molinelli, Bagnarelli. All. Cocilova

Altri risultati della giornata:
Guardiagrele – HC Camerano 46-15
Lions Teramo – Vasto 41-12
Arcobaleno – Aquila 37-31
Chieti – Pescara 35-30
Asd Camerano – Team Teramo 23-49

Classifica:
Chieti 42
Lions Teramo 36
Team Teramo 33
Chiaravalle 27
Monteprandone 25
Aquila 21
Pescara 19
Arcobaleno 18
Guardiagrele 13
Vasto 10
Asd Camerano 6
HC Camerano 0

da Pallamano Chiaravalle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments