Sport
ottobre 28, 2014 915 Visualizzazioni

Serie B2, l’Esino Volley torna a mani vuote da Cervia

Serie B2, l’Esino Volley torna a mani vuote da Cervia

ECOTECH VISUS CERVIA – ESINO VOLLEY : 3 – 0
Cervia: Agostini Petrarca Proietti Lorenzini Baravelli Campana Lvova Maestri Parenti Mendola Lantignotti Jelenkovich (L1) Ravaioli (L2)  All.Nanni-Pesaresi
Esino: Ridoni, Lombardi, Stefanelli,   Perelli, Principi, Rossi, Vagnarelli, Cavaliere, Vignoli, Gobessi, Cerioni, Gabrielloni(L1),Mondaini(L2) All. Lombardi-Persico
Parziali:  27-25  25-23  25-12

L’Esino torna a mani vuote da Cervia dopo una partita che poteva e doveva avere una storia diversa. I primi due set persi con il minimo scarto con tanti errori sopratutto nei momenti chiave fanno si che il rammarico e la convinzione che si potesse tornare con qualche punto siano grandi.

Cervia parte bene nel primo set e al tempo tecnico è avanti di 3. L’Esino recupera impattando sul 9 pari; poi punto a punto fino al nuovo tentativo di allungo locale (18-15). Nuovo recupero delle ragazze di Lombardi che mettono per la prima volta la testa avanti (19-20). Finale al cardiopalmo, l’Esino fallisce una set-ball prima di cedere 27-25 anche a causa di errori che diventano pesantissimi in questi frangenti. La sensazione è comunque che l’impresa sia alla portata.
L’inizio del secondo parziale è invece da incubo: Cervia arriva fino al 9-1 e sembra avere il match in pugno: quando tutto sembra perso il vento della partita cambia di nuovo, Stefanelli e Lombardi suonano la carica ed anche grazie agli errori delle romagnole si arriva fino al 21 pari; le locali allungano ancora sul 23-21 prima di essere raggiunte ancora sul 23 pari. Un fallo di palleggio ed una invasione di piede decidono il set a favore di Cervia tra le proteste di Vignoli e compagne e del pubblico ospite. Non è nostra abitudine commentare le decisioni arbitrali, certo è che all’Esino è stata negata almeno la possibilità di giocarsi il finale di set in modo equo.
La partita praticamente finisce qui: l’avvio di terzo set è ancora disastroso per le ospiti (11-0) e questa volta non c’è possibilità di recupero; il 25-12 sancisce la vittoria finale per la squadra di coach Nanni che bissando la vittoria di Gubbio mantiene la vetta della classifica.

Sabato 1 novembre al PalaMenotti di Marina di Montemarciano l’Esino ospiterà l’Edilceccacci Moie, una delle candidate alla vittoria finale. L’appuntamento è per le 17.30.

da Esino Volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments