Cronaca
novembre 3, 2014 1439 Visualizzazioni

Scalo tecnico a Chiaravalle per un convoglio umanitario della CRI

Scalo tecnico a Chiaravalle per un convoglio umanitario della CRI

Il convoglio umanitario della Croce Rossa Italiana partito da Trento e diretto in Albania ha effettuato sabato scorso uno scalo tecnico a Chiaravalle, ospite del locale corpo militare della CRI facente parte dell’associazione nazionale militari CRI.

Nel tragitto il convoglio ha fatto uno scalo a Chiaravalle prima di ripartire per Bari dove si sarebbe poi imbarcati alla volta dell’Albania. Il convoglio composto da 10 volontari della Croce Rossa Italiana e 4 tir ha portato cibo, vestiario e ogni tipo di ausilio necessario alle popolazioni albanesi disagiate. L’associazione nazionale militari CRI di Chiaravalle si è immediatamente attivata per supportare i volontari del convoglio umanitario.

Abbiamo reperito letti, materassi e quanto necessario al loro soggiorno – dicono Stefano Damadei, Giordano Giorni e Lorenzo Gini – e la sera abbiamo ospitato a cena i volontari che hanno potuto gustare alcune tipicità chiaravallesi. Ringraziamo tutti i chiaravallesi che con dedizione e spirito di volontariato hanno contribuito ad accogliere i volontari del convoglio umanitario. Grazie a chi ci ha fornito la struttura per alloggiarli al Free Sport di Chiaravalle, grazie a chi ha cucinato, grazie a chi ci ha regalato grappe e vini, grazie a chi ci ha prestato i furgoncini per il trasporto dei letti per aiutare persone che dedicano tanto tempo della loro vita a chi soffre ed a chi è in difficoltà anche lontano dall’Italia”.

di Gianluca Fenucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments