Sport
marzo 9, 2015 823 Visualizzazioni

Pokerissimo del Futsal Ancona sul Chiaravalle

Pokerissimo del Futsal Ancona sul Chiaravalle

Nuova sconfitta esterna per il Chiaravalle Futsal, probabilmente giusta, ma sicuramente troppo severa nel punteggio visto che per 3/4 di gara il risultato è stato in bilico grazie ad una prestazione coriacea, determinata e positiva della squadra di mister Maggiori che alla fine paga però la maggiore esperienza degli avversari e qualche evitabile distrazione, soprattutto nel momento decisivo della gara.

FUTSAL ANCONA – CHIARAVALLE FUTSAL: 5 – 1
Marcatori:  Sarzana (A) // Cristiani (C), Ricciotti (A), Sarzana (A), Ranieri aut. (A), Alushaj (A)
FUTSAL ANCONA: 1 – Monti Luca, 3 – Romani Emanuele, 4 – Alushaj Arber, 5 – Taviani Loris, 6 – Pieroni Michele, 7 – Proietti Dany, 8 – Burattini Piergiorgio, 9 – Ricciotti Claudio (K), 10 – Sarzana Michele, 11 – Cicconi Alessi, 12 – Guazzaroni Danilo, 22 – Perfetti Tommaso. All. Marchegiani Massimiliano
CHIARAVALLE FUTSAL: 1 – Sampaolesi Giacomo, 2 – Omenetti David, 4 – Cristiani Gianluca, 5 – Burgio Francesco, 7 – Spinsanti Edoardo, 8 – Ranieri Salvatore, 10 – Menotti Diego, 11 – Vichi Fabrizio (K), 12 – Mansi Matteo. All. Maggiori Andrea

Partono bene gli ospiti e dopo 2′ Menotti scambia bene con Burgio trovando la bella deviazione in angolo del portiere; identica sorte 5′ dopo per un’altra conclusione dello stesso numero 10 rosanero bravo nell’occasione a liberarsi bene del proprio avversario prima di scaricare in porta. Gli anconetani si rendono pericolosi un minuto dopo e lo fanno in maniera veemente: Taviani prima impegna Mansi, quindi sulla respinta trova il palo, palla ancora in gioco recuperata da Sarzana che dalla distanza scheggia la traversa; sull’azione successiva Pieroni sfrutta una corta respinta della difesa e coglie il palo esterno. Rispondono i chiaravallesi con la bella combinazione Cristiani – Vichi conclusa da quest’ultimo con il bel tiro al volo appena a lato. Passa ancora un minuto, siamo al 12′, e da un’azione di calcio d’angolo il tiro innocuo di Sarzana trova un paio di deviazioni beffando Mansi. Il Chiaravalle non ci sta, reagisce immediatamente con Menotti che salta il proprio avversario, trova l’uscita del portiere, recupera palla e serve in mezzo Spinsanti che prima viene bloccato da un difensore, quindi dal miracoloso intervento di Perfetti. Al 19′ contropiede dei locali con il velocissimo Sarzana che anticipa Mansi, ma conclude ancora sul palo. Le ultime occasioni del tempo sono di marca rosanero con Spinsanti che impegna in entrambi i casi l’attento portiere anconetano.

Nella ripresa alla prima occasione di Sarzana che conclude di poco a lato, fanno eco le tre azioni pericolose di capitan Vichi: subito una conclusione da posizione defilata che costringe il portiere in angolo, quindi il bolide dai 10 metri, corta respinta di Perfetti sulla quale si avventa Ranieri che trova il contatto con lo stesso portiere locale facendo vanamente gridare al rigore, infine un’altra conclusione velenosissima al termine di una splendida azione personale sulla quale l’estremo difensore anconetano si supera ancora. Il gol del pareggio è maturo ed arriva in effetti al 14′ con Cristiani che si libera del diretto avversario e conclude imparabilmente sul secondo palo. Il pari scuote i padroni di casa che in 5′ chiudono la partita punendo lo sbandamento imprevisto della difesa ospite: il gol del vantaggio nasce dall’azione pericolosa di Ranieri che al 16′ viene bloccato dall’uscita di Perfetti il quale, bloccata la palla, riparte immediatamente verso la metà campo avversaria, serve Ricciotti bravo a battere Mansi; passa un minuto e bello scambio in velocità Ricciotti – Sarzana con quest’ultimo ancora freddo sotto porta per trafiggere il portiere con la conclusione forte e precisa; al 20′ conclusione del solito Sarzana dalla distanza, questa volta sballata, che trova però la sfortunata deviazione di Ranieri prima di finire in rete. Pochi minuti di distrazione ospite e partita chiusa; l’ultima parte della gara vede le belle occasioni di Spinsanti e Cristiani, ma anche il gol di Alushaj che all’ultimo minuto sfrutta al meglio la palla recuperata da Pieroni per siglare un fin troppo severo 5 a 1.

La sconfitta riporta il Chiaravalle Futsal nella zona arancione dei playout (seppur evitati in questo momento per il margine superiore ai 10 punti), ma non deve lasciare strascichi negativi, viste le buone cose dimostrate per gran parte della gara; la salvezza non passa obbligatoriamente da queste trasferte, ma piuttosto da match come quello in programma venerdì, a Chiaravalle, contro il Brecce Bianche: questa volta non si dovrà davvero sbagliare!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments