Sport
febbraio 8, 2016 3021 Visualizzazioni

Pokerissimo del Chiaravalle Futsal

Pokerissimo del Chiaravalle Futsal

Terza splendida vittoria consecutiva per il Chiaravalle Futsal, seconda in trasferta, ottenuta su un campo molto difficile grazie ad una prestazione autoritaria, convincente in tutti i settori, sicuramente una delle migliori della stagione in corso.

PIETRALACROCE 73 – CHIARAVALLE FUTSAL: 3 – 5
PIETRALACROCE 73: 1 – Sconocchini Federico, 2 – Dubbini Alessio, 3 – Venere Roberto (K), 4 – Olivieri Filippo, 5 – Bontempi Andrea, 6 – Storari Thomas, 7 – Fedeli Francesco, 8 – Lausdei Federico, 9 – Conti Gianluca, 10 – Riccardini Filippo, 11 – Staffolani Nicola, 12 – Zampa Jacopo All. Baldassari Roberto
CHIARAVALLE FUTSAL: 1 – Sampaolesi Giacomo, 2 – Gentilucci Nicolò, 3 – Rinaldi Edoardo, 4 – Cristiani Gianluca, 5 – Ciarimboli Mattero, 6 – Tesei Simone, 7 – Gnesi Stefano, 8 – Zizzamia Mario, 9 – Spinsanti Edoardo, 11 – V ichi Fabrizio (K), 12 – Pierini Michele All. Maggiori Andrea
Marcatori: Vichi (C), Zizzamia (C), Tesei (C), Gentilucci (C) // Olivieri (P), Fedeli (P), Tesei (C), Storari (P)

Il match, come da attese, parte subito su ritmi molto alti; il primo squillo è dei padroni di casa al 3′ con Lausdei che mette in mezzo una palla interessante sulla quale Staffolani arriva in ritardo non trovando la porta. Da questo momento inizia il monologo dei rosanero in un primo tempo letteralmente dominato: Spinsanti e Tesei scaldano le mani di Sconocchini in due occasioni ravvicinate al 5′, al 11′ veloce 3 vs 2 gestito da Spinsanti – Cristiani – Tesei con quest’ultimo che arriva sbilanciato sull’invito del compagno non riuscendo a trovare la porta, al 14′ la punizione di Vichi dal limite sibila appena alta. E’ il preludio del meritato vantaggio ospite che arriva al 17′ con la gran botta di capitan Vichi su tocco e tiro da fallo laterale; neanche un giro di lancette che Zizzamia sigla il raddoppio con un’altra bella conclusione dai 10 m. Altri 2′ e Zizzamia si invola sulla fascia prima di servire l’assist per Tesei che al volo insacca imparabilmente il 3 a 0! Al 22′ Zizzamia salta ancora facilmente il diretto avversario trovando però la bella risposta di Sconocchini in angolo; continua il momento on fire di Super Mario Zizzamia che al 25′ si libera bene sulla propria corsia di competenza e mette in mezzo una palla invitante sulla quale Gentilucci si avventa battendo ancora il portiere anconetano. Gli ultimi minuti vedono Gnesi vicino al gol con la bella girata da centro area e la prima vera parata di Sampaolesi, al 31′, su Fedeli che conclude una veloce ripartenza locale.

La ripresa inizia con gli anconetani che spingono sull’acceleratore nel tentativo di riaprire la partita: dopo 1′ Sampaolesi devia in angolo la bella conclusione di Riccardini; al 4′ Olivieri accorcia le distanze ribattendo in rete la respinta dello stesso numero uno rosanero. Il Chiaravalle Futsal reagisce e dopo alcuni minuti di sofferenza si rende pericolosa prima con Spinsanti, la cui bella girata costringe Sconocchini in angolo, quindi con Tesei che dopo essersi liberato bene non trova la porta di un nulla. A metà tempo Baldassari tenta la mossa del portiere del movimento; gli ospiti difendono con tranquillità, ma paradossalmente subiscono il gol del 4 a 2 sul contropiede dei padroni di casa chiuso nel migliore dei modi da Fedeli al 18′. Reazione immediata dei rosanero e nuovo allungo con lo splendido gol di Tesei che dalla propria area trova la porta avversaria lasciata sguarnita dall’avanzata del portiere avversario. Il Pietralacroce ha il merito di non mollare e al 22′ distanze accorciate di nuovo con Storari che sfrutta al meglio la palla persa banalmente dagli ospiti. Gli ultimi minuti potrebbero essere di sofferenza, ma gli anconetani sembrano aver finito la “benzina” e i rosanero riescono a controllare con sicurezza sfiorando in diverse occasioni la rete della definitiva sicurezza: al 24′ Cristiani trova prima la bella risposta di Zampa, subentrato a Sconocchini, quindi il salvataggio sulla linea di un difensore avversario; al 26′ Tesei a tu per tu con il portiere in uscita non riesce a superarlo, mentre al 29′ Zampa nega la gioia della tripletta a Tesei con la splendida deviazione in angolo sul tiro a botta sicura del bomber rosanero.

Si chiude così, con 3 eccellenti punti per la Maggiori’s band che ora si affaccia alla soglia play off, ma soprattutto avvicina la quota della matematica salvezza; continuare sulla strada intrapresa, soprattutto nelle ultime partite, può consentire di ottenere davvero belle soddisfazioni. Per farlo è necessario non abbassare mai la guardia, già a partire da sabato prossimo quando al Palas arriverà il Pieve d’Ico: la dura sconfitta dell’andata chiede di essere “vendicata” con pari moneta!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments