Sport
febbraio 22, 2015 776 Visualizzazioni

Pesante sconfitta esterna per il Chiaravalle Futsal

Pesante sconfitta esterna per il Chiaravalle Futsal

Pesante sconfitta esterna per il Chiaravalle Futsal al termine di quella che è stata sicuramente la peggior prestazione stagionale; la determinazione e il dinamismo dei locali hanno avuto vita facile contro la sufficienza e l’arrendevolezza degli ospiti, rendendo semplice una partita che sulla carta non lo doveva essere affatto.

A.S.CALCETTO NUMANA – CHIARAVALLE FUTSAL: 5 – 1
Marcatori: Teseii (C) Iurini (N) Patani (N) Mengarelli (N) Petraccini (N)// Aricò (N)
A.S.CALCETTO NUMANA: 1 – Rossetti Marco, 2 – Mengarelli Daniele (K), 3 – Paderi Silvio, 4 – Babini Nicolò, 5 – Patani Lorenzo, 6 – Petraccini Danilo, 7 – Aricò Matteo, 8 – Duranti Marco, 9 – Iurini Igor, 11 – Giovagnoli Valerio, 12 – Foresi Gabriele. All. Foroni Valentino
CHIARAVALLE FUTSAL: 1 – Sampaolesi Giacomo, 2 – Omenetti David, 4 – Cristiani Gianluca, 5 – Burgio Francesco, 6 – Tesei Simone, 7 – Gnesi Stefano, 9 – Spinsanti Edoardo, 10 – Menotti Diego, 11 – Vichi Fabrizio (K), 12 – Mansi Matteo All. Maggiori Andrea

Si parte con una fase di studio in cui i Chiaravallesi sfiorano lo specchio della porta con le conclusioni pericolose di Vichi e Tesei, mentre Patani trova la porta con il tiro centrale dalla distanza. A metà tempo la partita decolla e vive i 10′ minuti che la determineranno: Tesei con un siluro dalla distanza su punizione sblocca il match; il vantaggio, invece di far volare gli ospiti, li fa sedere e inevitabile arriva la veemente reazione dei rivieraschi che in pochi minuti ribaltano e mettono al sicuro il risultato! Al 13′ e al 14′ due azioni fotocopia, almeno nella fase conclusiva, puniscono la leggerezza della difesa chiaravallese e siglano il vantaggio locale: prima Iurini insacca la respinta di Sampaolesi su Petraccini, quindi Patani ribatte in rete la respinta della traversa colpita dallo scatenato Iurini al termine di un’azione personale che lo aveva visto saltare 3 avversari.

Il Chiaravalle continua a sbandare, viene salvato al 17′ dal proprio portiere bravo prima su Aricò quindi sull’ennesima ribattuta di Mengarelli, prima di subire la terza rete con la conclusione da calcio d’angolo di capitan Mengarelli che, indirizzata sul fondo, trova la sfortunata deviazione di Vichi e termina in fondo al sacco. La prima reazione degli ospiti arriva al 23′ con Tesei che si libera bene, ma trova solo la deviazione in angolo, mentre altre potenziali ripartenze non vengono gestite bene facendo venir meno possibili occasioni da gol. Nel finale di tempo Petraccini trova il palo da posizione defilata, ma soprattutto il gol che chiude in anticipo il match, sfruttando una palla persa banalmente dalla difesa chiaravallese nell’ultimo dei 2 minuti di recupero concessi.

Nella seconda frazione di gioco i ragazzi di mister Maggiori alzano la pressione, ma non riescono a mettere in difficoltà la squadra di Foroni; così le occasioni latitano e sono prevalentemente a favore dei padroni di casa: al 6′ Iurini colpisce la traversa dopo la deviazione di Sampaolesi, risponde Vichi che sfiora il palo al termine di una bella azione personale, quindi è Babini che per 2 volte riparte in velocità sfruttando lo sbilanciamento degli avversari, trovando però in entrambi le occasioni l’uscita tempestiva del portiere ospite, mentre al 15′ Spinsanti si gira bene impegnando Rossetti in una bella parata in 2 tempi. Al 17′ arriva il gol che fissa il risultato finale: Aricò conclude bene un contropiede nato da un calcio d’angolo chiaravallese. La partita termina con una nuova occasione per Aricò, dopo l’ennesima palla persa, e con i due tentativi di Burgio che al 26′ trova la deviazione in angolo del portiere, mentre all’ultimo minuto ruba palla, ma viene bloccato sul più bello dalla bella uscita di Rossetti.

Termina così; per gli ospiti…partita brutta, troppo brutta per essere vera, quindi da lasciarsi immediatamente alle spalle, anche perchè venerdì 27 arriva a Chiaravalle un altro diretto concorrente per la salvezza diretta, quel Real San Costanzo, allenato da mister Luca Maggiori, che dopo un periodo di appannamento è reduce da due risultati positivi che l’hanno portato a precedere il Futsal di un punto: tentare il sorpasso è imperativo d’obbligo!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments