Sport
marzo 1, 2015 770 Visualizzazioni

Pareggio tra i rimpianti per i fratelli Maggiori

Pareggio tra i rimpianti per i fratelli Maggiori

CHIARAVALLE FUTSAL – A.S.D. REAL SAN COSTANZO: 2 – 2
Marcatori: Vichi (C) // Cristiani (C), Lucarini (R), Campanelli (R)
CHIARAVALLE FUTSAL: 1 – Sampaolesi Giacomo, 2 – Omenetti David, 3 – Rinaldi Edoardo, 4 – Cristiani Gianluca, 5 – Burgio Francesco, 6 – Tesei Simone, 7 – Spinsanti Edoardo, 8 – Ranieri Salvatore, 10 – Menotti Diego, 11 – Vichi Fabrizio (K), 12 – Mansi Matteo. All. Maggiori Andrea
A.S.D. REAL SAN COSTANZO: 1 – Del Grosso Paolo, 2 – Bevilacqua Matteo, 3 – Camilloni Giacomo (K), 4 – Boiani Gianluca, 6 – Santini Marco, 7 – Lucarini Alessandro, 8 – Mela Umberto, 9 – Camilloni Cristian, 10 – Boni Maicol, 11 – Campanelli Cristian, 12 – Serfilippi Francesco, 13 – Camilloni Alessandro. All. Maggiori Luca

Ancora pareggio tra i fratelli Maggiori, come all’andata, con lo stesso punteggio, con lo stesso andamento, con l’identico amaro in bocca per entrambe le squadre che mancano una vittoria che avrebbe rappresentato un passo decisivo verso la salvezza; rammarico soprattutto per il Chiaravalle Futsal che, ancora una volta, spreca il doppio vantaggio dopo aver sciupato troppi facili match ball.

Partono bene i padroni di casa e creano diverse occasioni nelle quali l’ottimo Del Grosso è sempre attento; l’estremo difensore ospite al 4′ devia in angolo la pericolosa conclusione di Tesei, qualche minuto dopo è bravo due volte consecutive, su Spinsanti prima su Cristiani poi, quindi al 13′ si supera ancora sulle due conclusioni di Tesei, la prima da azione di calcio d’angolo, la seconda sul bel servizio di Vichi. Gli ospiti, che finora avevano creato solo un’azione confusa in area con Mela protagonista, impegnano Mansi con il bel tiro dalla distanza di Campanelli al 16′. Passano un paio di minuti e lo scatenato Tesei riprende il proprio duello con Del Grosso, impegnandolo prima con un tiro giunto al termine di un doppio palleggio al volo, quindi con un colpo di testa che sfiora la traversa; il gol è nell’aria e a realizzarlo è capitan Vichi nel più spettacolare dei modi: si libera dalla pressione del diretto avversario nella propria metà campo, parte palla al piede bucando la difesa ospite e saltando un paio di avversari, scarica un bolide di sinistro dai 10 metri che finalmente trafigge il portiere. La reazione del Real arriva con Bevilacqua che da buona posizione trova solo la bella deviazione in angolo di Mansi; il ritmo negli ultimi minuti si alza, il Real raggiunge il bonus dei 5 falli, le ripartenze si sussguono e su una di questi Tesei è costretto a spendere un fallo che gli costa il cartellino giallo e la squalifica per la prossima gara, ma il risultato non cambia fino all’intervallo.

La ripresa è scoppiettante nella prima parte: al 5′ bella imbucata di Spinsanti per Cristiani che è bravo a ribattere in rete la respinta del portiere in uscita siglando il raddoppio locale; passano 2′ e Tesei potrebbe chiudere la partita, ma solo davanti al portiere trova uno sfortunatissimo palo! La dura legge del gol mancato si realizza subito, con la ripartenza degli ospiti che, nata da un 2 vs 1 mal gestito dai chiaravallesi, viene coronata dal gol di Lucarini. I ritmi si alzano ancora, ma il Chiaravalle sembra gestire bene; le occasioni sono solo “potenziali” da entrambe le parti, mancando nell’ultimo passaggio, almeno fino a metà tempo quando la gara si decide: prima il Real trova il palo con il bel tiro di Campanelli deviato da Mansi, quindi ancora Tesei si libera bene di 2 avversari prima trovarsi solo davanti a Del Grosso che riesce ad ipnotizzarlo e a deviare in angolo, infine arriva il gol del pareggio di Campanelli, al 23′, al termine di una bell’azione manovrata in cui la difesa rosanero si fa trovare impreparata. I minuti finali vedono un’occasione per parte, bravo Mansi su Boni, quindi Del Bono su Rinaldi, ma il risultato non cambia.

Per il Chiaravalle Futsal un’occasione sciupata, un pareggio che muove la classifica, permette di uscire dalla zona playout, ma non regala la tranquillità sperata, anche perchè il prossimo incontro che attende la squadra del presidente Balducci è davvero impegnativo; venerdì 6, infatti, si sale a Montesicuro per affrontare il lanciatissimo Futsal Ancona reduce da 5 vittorie consecutive: sconfiggere il mal di trasferta è ancora una volta obiettivo ambizioso, ma non impossibile per la Maggiori’s band!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments