Sport
novembre 9, 2014 913 Visualizzazioni

Non decolla il Chiaravalle Futsal, Ancona corsaro

Non decolla il Chiaravalle Futsal, Ancona corsaro

CHIARAVALLE FUTSAL – FUTSAL ANCONA:  2  – 5
Marcatori:  Sarzana (A), Ranieri (C), Romani (A) // Sarzana (A), Ricciotti (A), Cristiani (C), Perfetti (A)
CHIARAVALLE FUTSAL: Sampaolesi Giacomo (K), Omenetti David, Rinaldi Edoardo, Cristiani Gianluca, Burgio Francesco, Tesei Simone, Spinsanti Edoardo, Ranieri Salvatore, Bagnarelli Nicolò, Menotti Diego, Mansi Matteo. All. Maggiori Andrea
FUTSAL ANCONA: Monti Luca, Guazzaroni Danilo, Romani Emanuele, Alushaj Arber, Taviani Loris (K), Falco Michele, Proietti Dany, Burattini Piergiorgio, Ricciotti Claudio, Sarzana Michele, Vigilante Alberto, Perfetti Tommaso

Dopo 6 risultati utili positivi, torna la sconfitta per il Chiaravalle Futsal; succede in casa, contro il quotato Futsal Ancona, al termine di una partita ben giocata nel primo tempo (con tante occasioni da gol create, ma anche la solita scarsa concretezza realizzativa), più sofferta invece nella seconda frazione quando la ricerca del pareggio ha portato a prestare il fianco alle veloci e letali ripartenze degli ospiti.

Priva del capitano Vichi, la squadra di mister Maggiori vede il match partire subito in salita: al 2′ Sarzana, quello che era giustamente considerato l’elemento più pericoloso, conclude nel migliore dei modi uno schema su calcio di punizione. Colpiti a freddo i locali reagiscono immediatamente, prima con Tesei il cui bel tiro viene parato in angolo, quindi con Ranieri che sfrutta al meglio una palla recuperata da Spinsanti trafiggendo Perfetti e riportando la gara in parità! Il Chiaravalle gioca bene e crea nei successivi 5 minuti tante buone occasioni non concretizzate: al 7′ Cristiani colpisce il palo sulla respinta del portiere dopo un bel tiro di Tesei, ancora Tesei viene bloccato in angolo, quindi Spinsanti impegna il portiere da buona posizione e sulla successiva respinta Tesei spara alto. E sulla prima ripartenza anconetana, al 12′, arriva il gol del vantaggio con Romani che conclude facilmente un’azione di contropiede che trova disattenta la difesa locale. Dopo una prima parte di tempo molto vivace, i restanti 15 minuti sono meno intensi almeno sul piano delle occasioni: il Chiaravalle esprime un buon possesso di palla, ma solo raramente riesce ad essere pericolosa, anche a causa della buona difesa anconetana. Si conta così un’occasione per il Futsal Ancora con Guazzaroni ben bloccato da Sampaolesi al 23′, mentre nell’unico minuto di recupero concesso dall’arbitro è Tesei a rendersi due volte pericoloso, prima con un tiro da fuori appena alto, quindi con una pericolosa punizione salvata sulla linea; il risultato non si muove e il Chiaravalle torna negli spogliatoi in immeritato svantaggio.

La seconda frazione parte con un 2 vs 1 del Chiaravalle potenzialmente letale, ma mal gestito da Spinsanti e Ranieri, quindi con il bel tiro di Spinsanti deviato in angolo; il Chiaravalle si sbilancia, rischia prima con Burattini che, solo davanti a Sampaolesi, lo grazia tirando a lato, quindi subisce il terzo gol con il solito Sarzana che parte velocissimo in contropiede, viene bloccato dal portiere chiaravallese, ma è il più lesto di tutti a recuperare palla e ribadire in rete. Rispondono Spinsanti, ben bloccato dal portiere anconetano, e Cristiani che da buona posizione conclude troppo piano; subito dopo arriva una nuova letale giocata di Sarzana che trova Ricciotti libero sul secondo palo per il facile gol del 4 a 1! Il Chiaravalle non ci sta e un minuto dopo è Cristiani, ben servito da Tesei, a riaprire i giochi; ora gli ospiti soffrono, Spinsanti sciupa davanti al portiere, Tesei conclude appena fuori dopo una bella azione personale, Menotti mette una bella palla in mezzo che attraversa tutta l’area senza trovare un compagno. E’ il 25′, mister Maggiori chiama il portiere di movimento, il Chiaravalle rischia con una palla persa mal sfruttata da Sarzana che spara fuori a porta libera, Spinsanti e Menotti ben liberati dal giro palla in superiorità numerica non sfruttano a dovere da buone posizioni e all’ultimo minuto, Perfetti, il portiere ospite, anticipa Bagnarelli, si lancia in contropiede concludendo praticamente a porta sguarnita dopo un bello scambio con Sarzana.

La partita si chiude qui, con un risultato fondamentalmente giusto anche se ingeneroso nei confronti dei padroni di casa; a quest’ultimi, che ora si trovano in una posizione di classifica delicata, il compito di ricompattare le fila, non mollare psicologicamente di fronte al momento difficile e ripartire con la necessaria grinta già dalla prossima partita, uno scontro diretto in casa del Brecce Bianche, squadra data in buono stato di forma, quando sarà fondamentale raggiungere il risultato pieno!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments