Sport
dicembre 21, 2014 1053 Visualizzazioni

Natale agrodolce per l’Esino Volley

Natale agrodolce per l’Esino Volley

L’Esino Volley chiude con una sconfitta il suo 2014 cedendo al tie-break contro la Polisportiva Stella di Rimini.

ESINO VOLLEY-ACLI STELLA RIMINI: 2-3
ESINO: Ridoni Lombardi Stefanelli Perelli Principi Vagnarelli Cavaliere Vignoli Gobessi Cerioni Gabrielloni (L1) Mondaini (L2) All.Lombardi-Persico
RIMINI: Albertini Bagli Fiorucci Bologna Bordi Giardi Godenzoni Morelli Ortenzi Pappacena Sacchi Padovani (L1) De Luigi (L2)  All.Biselli
Parziali:  26-24 20-25 20-25 25-20 12-15

Una vittoria sarebbe servita come il pane alla neopromossa formazione di Lombardi, sia per il morale che per rimpinguare una classifica indubbiamente deficitaria. In effetti le padrone di casa hanno provato sino alla fine a regalarsi un Natale più sereno ma quando il ritorno al successo sembrava a portata di mano (12-10 al quinto) l’ennesimo blak-out di questo tribolato inizio di stagione spianava la strada alla formazione romagnola che con un break di 5-0 chiudeva sul 15-12.

La partita inizia subito sul filo dell’equilibrio, al primo allungo delle locali (13-10) Rimini risponde mettendo la freccia (13-14); è punto a punto fino al set point Esino con Lombardi che riesce a chiudere portando la propria squadra sull’1-0.

Nel secondo parziale sono le ospiti a partire forte (4-8 al tempo tecnico); le esine provano a recuperare, ma solo Lombardi passa con una certa continuità ed il divario rimane più o meno lo stesso fino al 20-25 finale che riporta in equilibrio il match.

Anche nel terzo sono le ragazze di Biselli a condurre fino al 6-11, le locali recuperano un paio di lunghezze dando l’impressione di essere ben dentro la partita quando improvvisamente la luce si spegne; Rimini vola sino al 9-20 chiudendo di fatto il parziale. il 20-25 finale è più dovuto ad alcuni cambi e ad un calo di intensità delle ospiti che ad un effettivo cambio di marcia delle padrone di casa.

Cambio di marcia che c’è invece nel quarto set, l’Esino ricomincia a giocare, lottando su ogni palla, è sempre avanti nel punteggio rintuzzando prontamente l’unico sorpasso romagnolo (11-12). Sul 17-15 a proprio favore il servizio di Ridoni porta al break (22-15) che consente un tranquillo finale di set fino al 25- 20 che riporta le squadre in parità.

Del tie break successivo abbiamo già detto.

Diverse possono essere le chiavi di lettura al termine di questo match: indubbiamente si è persa un’altra occasione, un punto in più avrebbe fatto comodo, eccome, ma l’altra faccia della medaglia, quella che più ci piace, parla di una squadra che non molla mai lottando fino alla fine, di una panchina che ha dimostrato di poter fare la sua parte quando chiamata in causa e di una salvezza sicuramente difficile, difficilissima, ma comunque a quattro punti, tanti ma non tantissimi.

Il prossimo impegno vedrà l’Esino di scena nella tana del Gubbio sabato 10 gennaio 2015 alle 21,15. Saranno dunque festività natalizie di lavoro per Vignoli e compagne alle quali va l’augurio di un sereno Natale e di un 2015 pieno di soddisfazioni

da Esino Volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments