Politica
aprile 20, 2015 1413 Visualizzazioni

Meetup M5S Chiaravalle: “Chiostro versus orti: quando i nodi vengono al pettine”

Meetup M5S Chiaravalle: “Chiostro versus orti: quando i nodi vengono al pettine”

Da qualche settimana a questa parte va in scena a Chiaravalle il triste Spettacolo “Chiostro versus orti”.

Uno spettacolo datato 2010 ma che in queste ultime settimane ha riaperto il sipario sulla questione del cuore del Centro storico di Chiaravalle offrendo la sua “disperata” ribalta a nuovi e vecchi volti della politica chiaravallese, dove tra chi perdendosi in malinconici per quanto inutili “armarcord” amministrativi oppure in inconcludenti  giustificazioni o anche in improbabili accostamenti politici, chiara espressione di quella transmutazione genetica repentina, da sinistra a destra e ritorno, senza soluzioni di continuità, che connota, oggi più che mai, tutta la politica partitica, la questione Chiostro ed i suoi derivati effetti collaterali, del tipo orti e area ex Fintecna, resta irrisolta.

Il Meetup Movimento 5 Stelle di Chiaravalle non intende applaudire a questo spettacolo e rifugge da questa incresciosa ribalta riportando l’attenzione sulla questione Chiostro ed area ex Fintecna quale ultimo, ma non ultimo, emblematico prodotto di una trascurata attenzione al territorio sia quale patrimonio ambientale che quale patrimonio storico culturale da parte di chi o di coloro che ne hanno curato la regia al tempo della prima messa in scena.

E’ lampante che ora e più che mai “lo spettacolo” abbia cessare e di come, quanto vi sia la necessità di sciogliere i nodi del Chiostro e dell’area ex Fintecna e di farlo con assoluta chiarezza e trasparenza nei confronti dell’intera città e nel rispetto dei suoi cittadini perché quello di cui si tratta è la nostra città.

La Giustizia farà il su corso.

Il Consiglio Comunale aperto, pur apprezzabile strumento di partecipazione e confronto democratici, non si crede possa contribuire da solo ed in quanto una tantum a dare quella chiarezza e quella trasparenza di cui i invece i cittadini di Chiaravalle hanno diritto in merito a questa vicenda perché la città ed il suo centro storico è patrimonio di tutti ed il Chiostro è una indubbia ricchezza storico culturale che va ben oltre i confini della città.

dal Meetup Movimento Cinque Stelle Chiaravalle

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments