Sport
marzo 2, 2015 1072 Visualizzazioni

La Biagio ‘espugna’ il Comunale

La Biagio ‘espugna’ il Comunale

Domenica scorsa, dopo il gol decisivo di Giovanni Fenucci in pieno recupero a Fossombrone, parlammo di destino romantico. Già perché dopo l’eliminazione dalla Coppa proprio a seguito sull’errore dal dischetto del Capitano, lo stesso Capitano col suo gol aveva ridato un senso anche al Campionato.
Evidentemente ci avevamo preso a scomodare il fato, perché, ancora una volta in pieno recupero, la Biagio fa sua l’intera posta in palio e lo fa grazie a Giovagnoli, l’altro centrale difensivo, ma soprattutto l’altro giocatore che a Città di Castello si fece respingere il calcio di rigore.

In un colpo solo la Biagio sfata così il tabù Comunale (anche se Gianluca Fenucci aveva negato ci fosse un problema nelle partite casalinghe), inanella due successi consecutivi e si rilancia prepotentemente nelle zone alte della classifica. E non lo fa in un modo qualsiasi, ma dopo una gran partita al cospetto di un ottimo Grottammare. Partita che ha visto la Biagio cercare il successo con tutte le sue forze, anche, e sopratutto nonostante, sia rimasta in 10 già dal 35′ primo tempo a seguito del rosso sventolato ai danni di Cecchini. Decisone, come molte del match, ampiamente contestata da tutto l’ambiente biagiotto.

IL TABELLINO
BIAGIO NAZZARO – GROTTAMMARE: 2 – 1
BIAGIO NAZZARO: Cecchini, Medici, Bartolucci, Fenucci Giovanni, Giovagnoli, Giampieri (40’ s.t. D’Urzo), Domenichetti, Rossini, Mbaye (35’ s.t. Borgognoni), Gabrielloni, Sampaolesi (36’ p.t. Falcetelli). A disposizione: Federici, Valentini, Landriscina, Silvestrini. All. Fenucci Gianluca
GROTTAMMARE: Beni, Camilli, Gentile (5’ s.t. Cameli), Calvaresi (31’ s.t. Girolami), Gibbs, Carboni, De Cesare, Berardini, Di Crescenzo, De Panicis (5’ s.t. Mongiello), Iachini. A disposizione: Fava, Spinelli, Lieti, Storani. All. Zaini
RETI: 28’ p.t. Medici, 33’ s.t. Di Crescenzo, 48’ s.t. Giovagnoli
ARBITRO: Angelucci di Foligno
NOTE: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Gentile, Camilli, Bartolucci. Espulso: Cecchini al 35’ p.t.

LA CRONACA
1’ Tempo

14′ Un’indecisione difensiva mette De Panicis nelle condizioni di inserirsi e di far male, il giovane ospite però non è pronto e si fa murare da Giovagnoli che nel frattempo aveva ripiegato

16′ Verticalizzazione al bacio di Giampieri per Sampaolesi che entra in area e si appresta a crossare quando il guardialinee incredibilmente fischia un inesistente fuori gioco

18′ Cross dalla destra di Sampaolesi e colpo di testa di Mbaye, troppo debole e Beni para senza affanni

28′ Gol da cineteca della Biagio. Giampieri non butta via un pallone difficile da gestire e col mancino serve Gabrielloni, il quale, con un controllo volante, mette a sedere Berardini. L’azione prosegue con Tommaso che parte palla al piede attendendo che i compagni si distendano lungo le fasce. Una volta arrivato ad una trentina di metri dalla porta sceglie la corsia destra dove c’è Sampaolesi pronto a servire l’accorrente Medici che controlla e una volta in area esplode un destro vincente in diagonale.

32′ Show sulla fascia sinistra con Domenichetti e Bartolucci che duettano alla perfezione. L’azione si conclude con un preciso traversone del terzino rossoblu che trova Mbaye a centro area. Il colpo di testa del possente biagiotto si perde però sopra la traversa.

35′ Rosso a Cecchini. Il giovane portiere chiaravallese in uscita su Di Crescenzo (che forse aveva superato Giovagnoli con un fallo) atterra lo stesso ex biagiotto appena fuori area. Nonostante la posizione defilata e la presenza a centro area di almeno altri due difensori di casa, Angelucci di Foligno decide che quella era una chiara occasione da rete e manda anzitempo negli spogliatoi Cecchini.

2’ Tempo

6’ Mongiello, entrato da appena un minuto, prova una girata al volo all’altezza del dischetto. Il suo destro però è impreciso e si perde a lato.

8’ Clamoroso errore di Calvaresi che al limite dell’area piccola calcia alta la più facile delle occasioni con Falcetelli fuori causa e lo specchio completamente aperto.

13’ Traversa Biagio. Passato lo spavento i padroni di casa tornano a macinare gioco e con Domenichetti sfiorano il raddoppio. L’esterno rossoblu fa tutto da solo e dal limite dell’area con uno scavetto batte Beni ma vede infrangersi sulla traversa i sogni di gloria.

16’ Palo Biagio. Rossoblu ancora sugli scudi ma ancora una volta molto sfortunati. Questa volta è Mbaye a cogliere il legno dopo un colpo di testa in diagonale.

33’ Pareggio Grottammare. Iachini mette in area dalla destra pescando Di Crescenzo che con una splendida girata al volo punisce la Biagio per il più classico dei gol dell’ex (esultanza molto moderata, se non assente).

38’ Un assolo di Giampieri fa alzare in piedi tutta la tribuna. Il gioiellino di casa recupera caparbiamente palla a centro campo, si invola verso Beni, supera un paio di avversari, ma sul più bello non riesce a concludere come vorrebbe e la palla viene murata dal numero 1 del Grottammare.

48’ Gol vittoria Biagio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Fenucci chiama tutti all’attacco. Tra questi anche Giovagnoli che dopo un batti e ribatti in area lascia partire un potente destro che si insacca alle spalle di Beni per il definitivo 2-1.

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments