Sport
marzo 20, 2015 876 Visualizzazioni

La Biagio crede ancora nei playoff, Fenucci: “Vinciamole tutte”

La Biagio crede ancora nei playoff, Fenucci: “Vinciamole tutte”

Dopo la delusione dell’uscita dalla Coppa, la Biagio aveva ripreso a correre forte anche in Campionato centrando 7 punti nelle ultime 3 partite. Risultati che avevano rilanciato le quotazioni rossoblu in ottica playoff. Poi lo scivolone interno per mano della Folgore a rovinare i piani di risalita. “Non ci eravamo illusi prima, nè ci sentiamo fuori dai giochi adesso -spiega il tecnico Fenucci- certo che la sconfitta di domenica, che ritengo comunque immeritata, complica i piani. Da qui alla fine del campionato mancano 4 partite, è nostro obiettivo giocarcele alla morte per conquistare altrettanti successi. Poi se sarà quinto posto, ottavo o decimo, questo lo vedremo alla fine, ad ogni modo la stagione rimane positiva; i playoff sarebbero la ciliegina. Ripeto, oggi pochi calcoli; in campo col solo pensiero della vittoria.”

Il Corridonia, avversario dei rossoblu domenica, non crediamo sia d’accordo. “Sappiamo di andare a giocare la partita su un campo difficile, spero che la squadra sappia trasformare in rabbia agonistica lo scoramento dovuto all’ultima sconfitta. Martedì alla ripresa degli allenamenti ho visto i ragazzi un pò giù, ma col passare della settimana li ho visti crescere nel morale. Eclissi a parte, oggi c’è il sole, viviamo con ottimismo queste ultime ore che ci separano dal match pensando solo alla vittoria.”
Successo che Fenucci cercherà senza Gabrielloni, ai box per un risentimento muscolare. Non sarà del match nemmeno Silvestrini, mentre rientrerà il Capitano, pur non al meglio della condizione. Stesso discorso per Giampieri che, alle prese da diverse settimane con problemi ad una caviglia, dovrebbe comunque stringere i denti. Solo all’ultimo verrà invece sciolto il dubbio portiere, anche se per domenica il favorito dovrebbe essere Falcetelli.

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments