Sport
gennaio 16, 2015 1078 Visualizzazioni

La Biagio con un’arma offensiva in più, Fenucci: “Col Trodica voglio prestazione e punti”

La Biagio con un’arma offensiva in più, Fenucci: “Col Trodica voglio prestazione e punti”

Se il pari interno col Portorecanati è stato solo un passo falso o un campanello d’allarme ce lo dirà il campo. Col Trodica (in crisi nera con 3 punti nelle ultime 7 partite) il primo banco di prova per i ragazzi di Mister Fenucci. “Siamo ancora dispiaciuti per domenica – esordisce il tecnico chiaravallese –, nonostante tutti erano ben consapevoli delle insidie che la gara nascondeva, non siamo riusciti a chiudere il match quando avremmo potuto e dovuto, commettendo degli errori dai quali ci eravamo già messi in guardia. Col Trodica mi aspetto che la squadra metta in campo quella determinazione e concentrazione che sono mancate col Portorecanati, perché solo attraverso le prestazioni possiamo puntare al bottino pieno

A fine gara domenica, tra le linee, si è intuito un possibile turnover. “Alcune scelte saranno obbligate, altre ponderate – spiega Fenucci –. Ad esempio i recuperi di Medici e Silvestrini sono da escludere, così come vedo difficile un impiego di Mbaye, anche se forse sarà in panchina. Possibile invece che inizi dal primo minuto D’Urzo o Consolazio. Jacopo Consolazio è un classe ‘96 che arriva dall’Ancona spiega Fenucci –, è una prima punta, molto forte fisicamente; giocatore tosto, un attaccante potente. Per quanto riguarda il modulo conta poca se giochiamo col 442 o 433, conta l’atteggiamento della squadra.

Allontanato Crocetti, i maceratesi potranno giocare sul fattore entusiasmo dovuto al rientro in panchina di Renzo Morreale, artefice dei successi nelle ultime stagioni. “Il Trodica è una squadra forte e temibile, ora con Morreale lo è anche di più; era un grande giocatore e ora è un altrettanto preparato allenatore. Per me Renzo è una di quelle persone che posso definire un amico, quindi sono contento che sia tornato in ‘gioco’, anche se avrei sperato dalla partita seguente. Sarà dura sul loro campo, ma l’obiettivo è comunque portare a casa punti.”

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments