Sport
novembre 30, 2015 1102 Visualizzazioni

Impresa Esino Volley, battuta la capolista

Impresa Esino Volley, battuta la capolista

Il grande cuore dell’Esino abbatte la capolista! Dopo 2 ore e 20 minuti di battaglia Monte San Giusto capitola per la prima volta al cospetto di una squadra che non si è mai data per vinta, che ci ha sempre creduto e che pur sotto di 2 set ha avuto la capacità morale, ma anche tecnica e tattica di risalire punto dopo punto fino alla conquista di una vittoria importante per la classifica, ma che soprattutto premia coach Persico e le sue ragazze per l’impegno quantitativo e qualitativo messo quotidianamente in palestra.

Esino Volley-Italiana Pellami Monte San Giusto: 3-2 (19-25 // 21-25 // 25-23 // 25-19 // 15-10)
Esino: Ridoni, Bartolucci, Stefanelli, Leonardi, Ghiandoni, Rossi, Vagnarelli, Silvestri, Vignoli, Gobessi, Cerioni, Gabrielloni (L1), Mondaini (L2) All. Persico-Freschi
Monte San Giusto: Bernetti, Beruschi, Cruciani, Fiorentini, Galantini, Pantile, Quadrini, Rosciani, Sampaolesi, Uguccioni, Mazza (L)  All.Carlacchiani
Arbitro: Casciato

Il primo set, dopo un sostanziale equilibrio iniziale vede le ospiti progressivamente allungare fino a chiudere sul 19-25. Nel secondo il copione non cambia, Vignoli e compagne sono a lungo a contatto, ma contro squadre così appena cala un pò l’intensità di gioco si paga ed infatti la capolista piazza l’allungo decisivo (17-20) per chiudere poi 21-25. Nella pallavolo capita che chi è avanti 2-0 abbia un piccolo rilassamento; succede anche questa volta. L’Esino vola sull’11-6, le ospiti reagiscono e più volte arrivano a -1 ma questa volta non ci sono cedimenti e le padrone di casa si portano sul 1-2 (25-23). Anche nel quarto sono le rivierasche a partire forte (8-4), ma con Sampaolesi in battutta Monte San Giusto passa addirittura avanti (8-9). Ora si lotta veramente punto a punto, il match si mantiene su ottimi livelli di gioco nonostante la stanchezza cominci a farsi sentire. E’ sul servizio di Vagnarelli che si decide il set e forse il match: la palleggiatrice abruzzese va in battuta sul 18-19 ospite e l’Esino accelera fino al 25-19 che sigla il 2-2. Sulle ali dell’entusiasmo, le ragazze di casa volano nel tie-break che le vede sempre costantemente avanti dopo il 3-0 iniziale, grazie anche ad una eccezionale condizione fisica, probabilmente uno dei fattori che ha portato al 15-10 ed al definitivo 3-2.

Sabato ancora un big match da non perdere al PalaMenotti: avversario di turno la nuova capolista Corplast Corridonia. Fischio di inizio alle 17,30.

da Esino Volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments