Fuori Dalla Valle
maggio 29, 2015 1989 Visualizzazioni

Il progetto del m5s raccontato da Kevin Pieroni

Il progetto del m5s raccontato da Kevin Pieroni

Sono Kevin Pieroni candidato consigliere regionale per il M5S. Vengo da Chiaravalle e ho 21 anni. Sono uno studente universitario iscritto alla facoltà di agraria, presso l’università politecnica delle Marche. Ho scelto questa facoltà perché ho una grande passione per l’ambiente, per l’agricoltura e perché soddisfatto dell’istituto agrario frequentato alle superiori ho deciso di continuare questo percorso.

La nostra squadra che si presenterà alle elezioni del 31 maggio è composta da persone oneste, incensurate e con una grande voglia di cambiare le cose che non funzionano in Regione. Siamo l’unico movimento politico che ha scritto, condiviso e discusso il programma elettorale con tutti i cittadini. Siamo tutti i giorni nelle piazze e nei mercati, perché il contatto con le persone e il confronto con le problematiche del territorio per noi è più importante che apparire nelle vele, nei spot televisivi\radiofonici a pagamento.

Il M5S è qualcosa di straordinario – a mio avviso – perché dà la possibilità a tutti i cittadini che vogliono mettersi in gioco di potersi candidare, questa è democrazia una democrazia vera, che parte dal basso e rovescia la piramide del potere. Ci presentiamo a tutti i cittadini come il cambiamento e siamo legittimati a farlo, non siamo mai stati al governo della regione e non siamo responsabili dei disastri che i partiti di destra e di sinistra hanno causato.

Dalla nostra parte abbiamo i fatti – a Montelabbate grazie al dimezzamento degli stipendi del sindaco e dei consiglieri comunali i cittadini non pagano più la bolletta dell’acqua. A Pomezia il sindaco dopo anni e anni di bilancio comunale in passivo è riuscito a riportare il bilancio in attivo e adesso quei soldi potrà spenderli in servizi per i cittadini. A Bagheria Patrizio Cinque sindaco del M5S ha abolito l’imu per le famiglie in difficoltà. Pizzarotti ha trasformato Parma in una città virtuosa, e ha raggiunto una % di raccolta differenziata altissima – loro le accuse, le condanne e le mani legate.

Come ho raccontato tante volte mi sono candidato con il M5S perché condivido le idee e i principi del movimento, perché voglio portare in regione la voce dei giovani, degli studenti, di tutte quelle persone che hanno perso la fiducia nella politica. Provare a risolvere i problemi delle famiglie, delle scuole e dei miei coetanei. Ho tanti amici che hanno deciso di partire per l’estero, sono persone che lasciano famiglia, amici e una vita costruita nel nostro paese; per cercare fortuna, un lavoro e la dignità. Io non parto, non mi arrendo, anzi combatterò fino alla fine per far sì che quelli che sono partiti un giorno ritornino.

Se saremo eletti in regione ci taglieremo lo stipendio del 50%, rinunceremo al vitalizio e dove possibile raggiungeremo il luogo di lavoro con i mezzi pubblici. IL 31 Maggio con Gianni Maggi presidente l’onestà, la trasparenza e l’umiltà torneranno di moda. Non votate per noi, votate per voi.

da Kevin Pieroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments