Sport
febbraio 5, 2015 990 Visualizzazioni

Il magic moment dell’Atletico Chiaravalle, Donati: “Ad Ancona per fare risultato pieno”

Il magic moment dell’Atletico Chiaravalle, Donati: “Ad Ancona per fare risultato pieno”

Non raccoglie quanto sperato lontano dal Palazzetto di Via Firenze, ma proprio tra le mura amiche ha un ruolino di marcia da primissima della classe. Per l’Atletico Chiaravalle, con 3 vittorie nelle ultime 4 gare, è un momento magico e la classifica (a – 4 dalla zona playoff) è raggiante. Come d’altronde lo è anche l’atmosfera nell’ambiente rosanero. “I recenti risultati hanno portato positività all’interno della squadra e maggior fiducia nelle nostre capacità! – ammette Irene Donati – Ma la concentrazione è sempre molto alta, continuiamo a crescere e a prepararci sempre al meglio perché il percorso è ancora lungo. Queste vittorie sono un motivo in più per andare avanti a testa alta, senza dare per perso niente.

Parole da giocatrice matura, ma la carta d’identità non mente; Irene Donati, uno dei preziosi gioielli usciti dalla cantera rosanera ha appena 17 anni, ma nonostante ciò è già un punto fermo della prima squadra. Con le sue 14 presenze in Serie C è infatti una delle giocatrici più utilizzate da Mister Molinelli, anche se il dato che più risalta all’occhio sono le 12 reti messe a segno che la rendono la più prolifica della rosa. E proprio grazie alla tripletta di sabato scorso ha prima raggiunto (a quota 35 gol) e poi scavalcato (a 37) sua sorella Lorenza nella classifica delle marcatrici di tutti i tempi dell’Atletico Chiaravalle. “Mia sorella crede molto in me ed è molto contenta della mia crescita. Mi ha seguita e mi segue sempre in questo percorso e non smette di sostenermi. È un supporto molto importante per me che mi aiuta tanto a dare sempre il massimo

Anticipandoci la domanda, ci ha parlato della sua crescita che, numeri alla mano, e non solo, è apparsa costante e più che evidente sin dalle sue prime gare nelle Allieve. Cosi come l’Atletico Chiaravalle, Società che ha dimostrato e sta dimostrando di essere una realtà altrettanto dinamica nel panorama del Calcio a 5 femminile. Viene da chiedersi se le ambizioni di entrambe le parti possano collimare anche in futuro. “Ora devo finire il mio percorso qua, non credo di essere ancora pronta a salire di un gradino. Le mie ambizioni per il futuro ovviamente sono quelle di andare ad affrontare sfide sempre più difficili, magari in serie A.”
E quando con una battuta le diciamo che in Serie A può arrivarci proprio con l’Atletico, la sua risposta è immediata: “Magari!

Il futuro più immediato però, sia per la Donati che per l’Atletico, si chiama Real Lions Ancona per quella che sarà una partita che vale un’intera stagione. Una vittoria lancerebbe infatti le ragazze di Molinelli a solo una lunghezza dalla zona playoff, e a quel punto sognare non sarebbe solo lecito, ma quasi d’obbligo. “Noi daremo tutto – conclude Irene – e, come abbiamo già dimostrato, quei 3 punti possiamo prenderli e portarli a casa. Nessuno ci ferma quando giochiamo senza timore e da vera squadra!

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments