Sport
dicembre 5, 2014 1024 Visualizzazioni

Il Chiaravalle Futsal ospita l’Atletic Cagli

Il Chiaravalle Futsal ospita l’Atletic Cagli

La tredicesima giornata del girone A della serie C2 di calcio a 5 mette a confronto i padroni di casa del Chiaravalle Futsal, contro l’Atletic Cagli.

Non c’è due senza tre.
Così recita un famoso proverbio, che da almeno una settimana è diventato pensiero ricorrente di Andrea Maggiori, mister del Chiaravalle Futsal.
Dopo le vittorie contro Ankon c5 e Acli Mantovani, i tre punti contro i cagliesi consentirebbero di provare a superare un paio di avversarie alla lotta salvezza e allontanare lo spauracchio della zona playout.
Chissà che il detto non valga solamente per i risultati utili consecutivi, perché se così fosse Andrea Maggiori dovrebbe cercare di arginare l’ondata Orange proveniente da Cagli non solo affidandosi ai proverbi, visto che la sconfitta manca proprio da tre turni, con il pareggio di Brecce Bianche per 5-5 dello scorso 10 novembre che si somma agli ultimi due trionfi.

I tre punti in palio venerdì fanno gola a entrambe le compagini, che per motivi diversi (Atletic per tornare a coltivare ambizioni di vertice, Futsal per mantenersi a galla) arrivano al Palazzetto di via Firenze affamate di vittoria.

“La classifica non ci preoccupa affatto – esordisce il presidente del Chiaravalle Futsal Massimo Balducci – siamo una squadra giovane e incominciamo solo ora a conoscerci veramente.
Sono convinto che a fine campionato raggiungeremo la metà della classifica, obiettivo primario di questa stagione – sottolinea Balducci – ci siamo fatti raggiungere in numerose occasioni nei minuti finale degli incontri, la normale conseguenza della mancanza di esperienza”.

Sbagliando si impara, ma è venuto il momento di mostrare gli apprendimenti di queste dure lezioni e il modo per farlo è uno soltanto: “Domani vogliamo vincere per passare un Natale migliore, spero che la fame di risultato e il fattore campo risultino fattori determinanti per un buon risultato, anche se non mi fido per nulla dell’Atletic Cagli che sono sicuro saprà fare a meno di un bomber come Giommi perché ha giocatori importanti ed esperti che sapranno interpretare una buona partita anche in un campo dalle dimensioni opposte rispetto a quelle cui sono abituati”.

di Luca Rebiscini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments