Sport
gennaio 26, 2015 915 Visualizzazioni

Gabrielloni illude i rossoblu, ancora un pareggio al Comunale per la Biagio

Gabrielloni illude i rossoblu, ancora un pareggio al Comunale per la Biagio

BIAGIO NAZZARO 1 – URBANIA 1
BIAGIO NAZZARO: Falcetelli, Silvestrini, Domenichetti, Fenucci Giovanni, Giovagnoli, Cecchetti (77’ Mbaye), D’Urzo, Giampieri, Gabrielloni, Rossini, Sampaolesi. A disposizione: Cecchini, Federici, Clementi, Bartolucci, Bonvini. All. Fenucci Gianluca
URBANIA: Bozzi, Renghi, Dominici, Gaggiotti, Rossi M. (53’ Temellini), Patarchi, Mounsif, Ricci, Fraternali (88’ Orazi), Giovannelli (67’ Calvaresi), Sacchi. A disposizione: Rossi N., Barzotti, Mistura, Prisacaru. All. Fucili
RETI: 67’ Gabrielloni, 72’ Sacchi
ARBITRO: Scarpetti di S. Benedetto del Tronto
NOTE: espulso Giampieri all´85’ per doppia ammonizione. Ammoniti: Fraternali al 16’, Giovagnoli al 19’, Giampieri al 58’, Ricci al 91’. Calci d’angolo: Biagio Nazzaro 8, Urbania 0. Spettatori 250 circa.

Il “mal di casa” continua ad attanagliare la Biagio, che fallisce un’altra importante occasione per stabilizzarsi nel giro che conta e, per par condicio, dopo il Portorecanati concede punti anche a un’altra pericolante. Va detto, a fugare ogni dubbio, che i ragazzi di Fucili il punto se lo sono ampiamente meritato, se non altro per la disposizione tattica e il pressing mozzafiato con cui, specialmente nella mediana, hanno impedito ogni coralità di manovra ai rossoblù.

Partita difficile già in partenza: l’influenzato mister Fenucci si trova con tanti “under” fuori causa e con gli uomini contati. Giocano D’Urzo e Giampieri, con tanti ragazzi della Juniores in panca e poche possibilità di ricorrere a cambi. L’Urbania. che fa della linea verde la sua virtù, risponde con un undici guardingo, disposto a lottare su ogni pallone. La Biagio, più tecnica, fatica a trovare spazi di manovra, ma al 9’ potrebbe passare quando Cecchetti, approfittando di un madornale errore in presa di Bozzi, appoggia di piatto in porta, Gabrielloni (in off side) apporta l’ultimo tocco, invalidando l’azione. Al 23’ buona occasione per D’Urzo, che arriva di corsa a centro area, mancando l´impatto con la palla. Buona inziativa di Sampaolesi al 37’, che poi però conclude malamente, e combinazione sempre dello stesso con Rossini al 40’, con tiro finale rimpallato. L’Urbania si limita a contenere, concedendosi una sola puntata offensiva al 28’: buona trama Giovannelli – Ricci – Sacchi, il quale incespica al momento della battuta.

Ripresa dall’andamento ancor più lento. Biagio pericolosa con un colpo di testa di Fenucci al 2’, che termina di poco alto. Al 17’ Giampieri lancia in profondità Domenichetti, pronta l’apertura per Rossini, sulla cui conclusione Bozzi si salva in angolo. Il gol arriva al 22’: colpo di testa di Giampieri verso l’area, appisolamento generale della difesa biancorossa e per l’opportunista Gabrielloni è un gioco da ragazzi inserirsi, superare Bozzi e infilare comodamente in rete. Ottenuto il vantaggio, la Biagio si concede una pausa letale perché l’Urbania muta l’assetto e inizia a spingere. Al 26’ ci prova Calvaresi di potenza, con Falcetelli che si salva in due tempi. Al 27’ ripartenza di Mounsif (la panchina chiaravallese protesterà a lungo per un presunto fuori gioco del laterale marocchino) e servizio in profondità per Sacchi, che arriva solissimo a centro area e non sbaglia la stoccata, imprendibile per Falcetelli. Due altri tiri in porta per la Biagio da lì alla fine, con Cecchetti al 31’ e Rossini al 46’, sui quali Bozzi non si lascia sorprendere, poi il triplice fischio di Scarpetti, contestato da Fenucci anche per la seconda ammonizione comminata a Giampieri al 40’, che ha significato doccia anticipata per il gioiellino di casa.

da ASD Biagio Nazzaro Chiaravalle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments