Sport
aprile 16, 2015 1033 Visualizzazioni

Futsal Chiaravalle paga il cinismo cagliese

Futsal Chiaravalle paga il cinismo cagliese

ATLETIC CAGLI C5 – CHIARAVALLE FUTSAL:  6 – 3
Marcatori: Spinsanti (C), Buroni (A), Buroni (A), Rinaldi (C), Maggioli (A) // Vichi (C), Barzotti (A), Orlandi (A), Maggioli (A)

Formazioni:
Atletic Cagli C5
1 – Celli Leonardo
2 – Mochi Massimo
3 – Rebiscini Luca
4 – Azalea Cristian (K)
5 – Pagliari Alberto
6 – Maggioli Luca
7 – Orlandi Michele
8 – Trufelli Nicola
9 – Buroni Samuele
10 – Giommi Giacomo
11 – Barzotti Giacomo
12 – Federici Attilio
All. Pieri Filippo

CHIARAVALLE FUTSAL
1 – Sampaolesi Giacomo
2 – Omenetti David
3 – Rinaldi Edoardo
4 – Cristiani Gianluca
5 – Burgio Francesco
6 – Tesei Simone
7 – Spinsanti Edoardo
11 – Vichi Fabrizio (K)
All. Maggiori Andrea

Sconfitta esterna del Chiaravalle Futsal, al termine di un match discretamente disputato soprattutto nel primo tempo, viziato da disattenzioni di troppo che, al cospetto di una squadra cinica e combattiva come il Cagli, vengono sempre pagate a caro prezzo.
Le dimensioni ridotte del campo e il ritmo impresso alla gara dalle squadre portano a tante occasioni da gol da entrambe le parti sin dall’inizio: partono forte i padroni di casa e già al 2′ Mochi colpisce il palo esterno da posizione defilata, risponde Tesei con la conclusione appena a lato, capovolgimento di fronte e Barzotti costringe Sampaolesi in angolo; al 7′ ancora Barzotti supera il portiere rosanero in uscita, ma si allunga troppo la palla non trovando più la porta. Meglio di lui invece Spinsanti che 2′ dopo sfrutta una palla recuperata, salta Celli in uscita e deposita in rete il gol del vantaggio ospite. Passano neanche 5′ e la doppietta di Buroni ribalta il risultato: prima una punizione dal limite che passa tra portiere e barriera, quindi la ribattuta in rete sulla respinta di Sampaolesi dopo un tocco e tiro da fallo laterale.

Il Chiaravalle Futsal non ci sta e trova il pareggio al 19′ con la splendida azione personale di Rinaldi, bravo anche a concludere imparabilmente sotto la traversa. Gli ospiti ora spingono: Tesei costringe Celli alla deviazione in angolo, Rinaldi ruba un’altra palla, ma scarica sul portiere in uscita, Vichi su punizione trova la bella respinta dell’estremo difensore cagliese e dalla ripartenza successiva, ad 1′ dal termine, arriva il gol dei padroni di casa con il gran tiro di Maggioli dalla distanza! Al 30′ c’è ancora il tempo per l’ultima occasione dell’Atletic con Sampaolesi prima bravo su Orlandi, quindi graziato da Mochi che non trova la porta.
La seconda frazione di gioco inizia con la bella occasione di Cristiani e con l’angolo successivo che porta al fortunato pareggio degli ospiti: il tiro di Vichi trova la deviazione di un difensore e si insacca alle spalle di Celli; reazione immediata dei locali con la punizione di Maggioli su cui è bravo Sampaolesi, ingannato invece pochi minuti dopo dalla conclusione beffarda di Barzotti su punizione dai 10 metri. Sono i padroni di casa ora a spingere maggiormente alla ricerca del gol sicurezza, che arriva puntuale all’11’ con Orlandi che conclude al meglio un 2 vs 1 ottimamente gestito con Buroni, ma nato da una palla persa banalmente dai chiaravallesi. Il gol del 5 a 3 spezza un po’ le gambe dei ragazzi di mister Maggiori che tentano comunque la reazione: Spinsanti si libera bene trovando però solo la bella respinta in uscita bassa di Celli, quindi Vichi su punizione impegna ancora il portiere locale, bravo anche sulla conclusione di Burgio al 24′. Il gol che chiude definitivamente il match arriva con Maggioli al termine di un altro 2 vs 1 nato dall’ennesima superiorità numerica mal gestita dagli ospiti. I minuti finali vedono la conclusione sfortunata di Omenetti da ottima posizione e la super parata di Sampaolesi su Orlandi a limitare un passivo che sarebbe stato davvero troppo punitivo.

Sconfitta resa meno amara dal contemporaneo risultato negativo del Tre Colli in trasferta contro il fanalino di coda Mantovani, ma per la salvezza matematica mancano ancora 3 punti da conquistare nelle ultime 2 partite di campionato: farlo nel prossimo match casalingo contro il Casine è compito difficile, ma certo non impossibile per la squadra del presidente Balducci!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments