Sport
dicembre 21, 2014 1451 Visualizzazioni

Fenucci dopo la Finale: “Felice per tutto l’ambiente biagiotto”

Fenucci dopo la Finale: “Felice per tutto l’ambiente biagiotto”

Un raggiante Gianluca Fenucci raggiunge la sala stampa del Bruno Recchioni, stadio che poco più di un anno fa era stato il suo nella breve parentesi canarina. I giornalisti locali lo stuzzicano bonariamente, chiedendogli se vincere proprio qua sia stata una soddisfazione ulteriore. “Nessuna rivincita, a Fermo auguro tutto il meglio – spiega il tecnico chiaravallese – soprattutto al Presidente Vecchiola. Un saluto speciale anche ad Eraldo del Bar blu e a Lanzidei”.

Una battuta per rompere il ghiaccio e passare al match odierno che ha regalato la terza Coppa Italia alla Biagio Nazzaro. “Sono estremamente felice per tutto l’ambiente. A partire dalla squadra, data per spacciata prima dell’incontro. Ma anche per la Società, e penso al Presidente Parasecoli, al suo Vice Tonti al DS Idà e a quanti quotidianamente fanno sacrifici per questa maglia. E chiaramente anche per i nostri splendidi tifosi!

La squadra si è espressa in maniera eccezionale nella prima frazione di gioco – analizza Fenucci – con grande intensità, sia nella fase di possesso palla che nella fase difensiva. Il nostro gol non è arrivato per caso. Poi nella ripresa loro sono venuti fuori e in alcuni tratti ci hanno un po’ schiacciati; e infatti non è un caso nemmeno il fatto che sono primi in Eccellenza e sono una delle candidate alla vittoria del campionato! Forse il 2 a 0 finale ci premia più del dovuto, ma la vittoria è strameritata!

Oggi torniamo a casa con la terza Coppa Italia vinta dalla Biagio Nazzaro, e siamo molto contenti anche perché buona parte della stampa ci aveva dato già per sconfitti ancor prima di iniziare la partita – dice soddisfatto l’allenatore della Biagio Nazzaro – e forse sulla carta potevano anche avere ragione. Ho grande rispetto per la mia squadra e sono felicissimo di allenarla, ma basta confrontare la storia dei giocatori delle due rose per capire che abbiamo fatto un’impresa dal sapore gradevole e dolce.”

Nel finire della conferenza irrompono in sala stampa due persone che indossavano la tuta della Folgore incalzando Fenucci con domande sul gol annullato a Pazzi. “Dalla panchina non era facile vedere la linea – chiude Fenucci –, ma se l’assistente ha ritenuto fosse fuorigioco evidentemente lo era.”

di Giovanni Romagnoli

2 Commenti

  • FINALMENTE QUALCHE BUONA NOTIZIA PER CHIARAVALLE.
    BRAVI RAGAZZI E BRAVO MISTER.

  • Grazie dei complimenti che porterò alla squadra ed allo staff. Auguri a tutti per un 2015 sereno e, se possibile, felice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments