Sport
marzo 10, 2015 763 Visualizzazioni

Fenucci (Biagio Nazzaro): “Possiamo tener testa a tutti”

Fenucci (Biagio Nazzaro): “Possiamo tener testa a tutti”

Ritorno a Chiaravalle agrodolce per la Biagio Nazzaro dopo la trasferta di Montegiorgio. Dolce perchè un punto è stato conquistato, nonostante la difficoltà del match, e dolce perchè la squadra ha dimostrato a tutti, a se stessa in primis, di poter ancora dire la propria anche in questo Campionato. C’è però anche un pizzico di amaro, perchè quando la vittoria ti sfugge negli ultimi minuti non potrebbe essere diversamente. “C’è amarezza ovviamente perchè fino a 5 minuti dal termine la gara era in pugno. Non dimentichiamoci la loro forza -commenta Mister Fenucci- e che ormai da qualche minuto avevano alzato la pressione, il tutto unito ad una nostra condizione atletica che stava peggiorando. Al di là di questo però vorrei sottolineare la prestazione eccellente dei ragazzi, ai quali è mancato solo un pizzico di lucidità e concentrazione negli scampoli finali di gara. D’altronde al momento non abbiamo molte alternative sia tra i centrocampisti centrali che tra i terzini, il tutto dovendo sempre rispettare le regole degli under; con l’organico al completo probabilmente avremmo ruotato diversamente gli uomini in modo da avere un undici più fresco. Ripeto, oggi ai miei ragazzi voglio solo fare i complimenti perchè hanno dimostrato per l’ennesima volta che possono tener testa a tutti, e magari lo faranno vedere ancora una volta domenica prossima quando a Chiaravalle arriverà la capolista Folgore Falerone”.

La battuta di Mister Fenucci in sede di presentazione della gara, che al nostro fargli notare che il Montegiorgio non prendeva gol da 5 gare rispose che magari sarebbe stata proprio la Biagio a violarne l’imbattibilità, fu profetica. Colpo di testa di Mbaye e momentaneo 1-0 in favore dei chiaravallesi.
Mbaye-Gabrielloni, la nuova coppia d’attacco inizia dunque a dare i primi frutti. Vogliamo ricordare un paio di numeri: i 6 gol nelle ultime 3 partite (in pratica da quando anche Mbaye è tornato disponibile al 100%) in confronto alle 3 reti nelle precedenti 9 gare, la dicono lunga sul cambio di passo. Certo, anche la Coppa Italia avrà inciso sul rendimento in campionato, ma i dati sono eloquenti. “Mbaye sta meglio, sia fisicamente che tecnicamente, e ci sta dando una grossa mano. Un giocatore con le sue caratteristiche d’altronde ci mancava. Quando è arrivato a Chiaravalle era in condizioni deficitarie dato che a Corridonia ha patito problemi alla schiena. I primi periodi con noi dunque li ha passati solo a cercare di recuperare. Ora invece è in crescendo e nelle ultime 3 partite è stato sempre più nel vivo della manovra e nei meccanismi della squadra.”

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments