Sport
luglio 21, 2015 1346 Visualizzazioni

Estate intensa per L’Atletico Chiaravalle, obiettivi ambiziosi per le rosanero

Estate intensa per L’Atletico Chiaravalle, obiettivi ambiziosi per le rosanero

Un terremoto silenzioso. In casa Atletico Chiaravalle si è vissuta un’estate decisamente movimentata, nonostante di notizie ne siano trapelate poche. Un’estate che ha visto disgregarsi e ricrearsi quasi da zero uno dei settori giovanili migliori dell’intera regione.

Un’estate iniziata dunque con pochi sorrisi, anche se la situazione è stata riportata subito in carreggiata grazie al duro lavoro di tutti i dirigenti, con in testa il Presidente Luca Bramucci. “La nostra politica –spiega lo stesso Presidente– è stata sempre quella di venire incontro ai bisogni delle nostre giocatrici. Questa estate alcune di loro hanno manifestato la volontà di fare altre esperienze, così, anche se a malincuore, si è deciso di trovare una soluzione in base alle loro esigenze. Ci dispiace perché abbiamo sempre considerato le nostre giovani come il nostro futuro; d’altronde tante ragazze che hanno debuttato in prima squadra nel corso degli anni provenivano proprio dal nostro vivaio.
Tutto ciò che è successo le scorse settimane però non ci ha bloccati, anzi, ci ha spronati; siamo subito ripartiti con un importante progetto. Il nuovo corso del
Settore Giovanile sarà guidato Federica Maiolini. Con lei ci sarà anche Gabriele Bartolini e la collaborazione tecnica di Nicolò Molinelli. A livello dirigenziale abbiamo avuto il piacere di dare il benvenuto anche a Tomas Santomero e a Fabrizio Tonti, che sarà il Responsabile Settore Giovanile.
Nel binomio giovani e sport ci abbiamo sempre creduto e continueremo a farlo.
A tal proposito, nell’ottica di una crescita costante del nostro movimento, abbiamo anche trovato una collaborazione col Futsal Chiaravalle di Balducci. Le due Società si occuperanno dei corsi di formazione psico-fisica, conosciuti anche come centro comunali, che saranno aperti a tutti i bambini e bambine dall’età di 4 anni in avanti.”

Oltre alla questione del Settore Giovanile, la Società ha vissuto con trasporto anche la sesta edizione del Trofeo Chiaravalle in Rosa Nero; grande impegno ma anche una grande soddisfazione. “Il torneo è stato davvero un bel risultato per la nostra Società. Ogni anno cerchiamo sempre di migliorarlo. Questa edizione è stata impreziosita anche dalla presenza di ospiti davvero eccezionali. Abbiamo prestato particolare attenzione a come il torneo si presenta, così si è puntato a renderlo più moderno e fresco. Ogni sera una manifestazione diversa, una più frizzante dell’altra; dunque un ringraziamento va anche alla Palestra Paradiso e a tutte le Associazioni che hanno partecipato”.

Capitolo mercato prima squadra. Ufficializzati i primi due colpi, entrambi in prestito dalla EDP Jesina, che rispondono ai nomi di Ilenia Casci, giovanissima portiere classe ’98, e di Chiara Camilletti, chiaravallese doc classe ’96, la Società sta lavorando per cercare di mettere nelle mani di Mister Molinelli una squadra competitiva. “Non ci nascondiamo, lo abbiamo detto sin dalla fine del campionato scorso, quest’anno cercheremo di ottenere dei buoni risultati. Le scorse settimane abbiamo dato priorità al Settore Giovanile, poi abbiamo iniziato a lavorare duramente per allestire una buona squadra. Abbiamo intavolato diverse trattative e a giorni -conlude Bramucci- ufficializzeremo altri importati movimenti

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments