Sport
marzo 5, 2015 860 Visualizzazioni

Chiaravalle Futsal, Marani: “Ad Ancona per cercare di muovere la classifica”

Chiaravalle Futsal, Marani: “Ad Ancona per cercare di muovere la classifica”

Invertire la tendenza lontano dalla mura amiche, questo l’obiettivo del Chiaravalle Futsal, chiamato a riscattare le ultime due sconfitte in trasferta. Non sarà facile però perché il team di Maggiori è atteso dal Futsal Ancona, quarta forza del campionato e reduce da un filotto di cinque vittorie consecutive. “Diciamo che la squadra dorica non è l’avversario ideale per rilanciarsi -spiega Simone Marani-, ma la volontà di far bene quella ovviamente c’è. Non partiamo con i favori dei pronostici ma non vuol dire che sia già scritto che perderemo questo match, anzi, daremo tutto per cercare di far punti. Non sono queste chiaramente le partite decisive in ottica salvezza, ma muovere la classifica ci darebbe una mano notevole.

All’andata, al Palazzetto di via Firenze, fu un netto 2-5. “Rispetto alla gara di andata la nostra squadra ha acquisito maggiore sicurezza e consapevolezza della propria forza. Purtroppo avremo delle defezioni certe, come quella di Tesei (squalificato), e altre probabili come ad esempio quella di Rinaldi (febbricitante); vorrà dire che i presenti correranno per due! Guardando la loro rosa, tra i quali spicca il nome di Sarzana, a mio avviso tra i giocatori più forti della categoria, c’è da star sicuri che proveranno di nuovo a far loro l’intera posta in palio”.

Curiosamente il calendario proporrà, Futsal Ancona compresa, quattro partite consecutive con squadre del Capoluogo; due impegnative e due sulla carta più abbordabili. “Non facciamo troppi calcoli, ma se dovessimo ragionare più a lungo termine mi verrebbe da dire che se dovessimo vincere le due partite in casa con Brecce Bianche e con Acli Mantovani daremmo probabilmente l’accelerata decisiva in chiave salvezza. Non molleranno nulla, ma sono entrambi avversari alla nostra portata. Se poi dovessero arrivar punti anche dalle due trasferte ci faciliterebbe il compito”.

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments