Sport
ottobre 27, 2015 1032 Visualizzazioni

Chiaravalle Futsal corsaro, la classifica comincia a sorridere

Chiaravalle Futsal corsaro, la classifica comincia a sorridere

Seconda vittoria consecutiva, prima in trasferta, per il Chiaravalle Futsal, ottenuta a scapito del Verbena C5 al termine di una gara spigolosa, difficile, con i padroni di casa impegnati in una gara molto accorta, più rivolta a difendere che a offendere, e gli ospiti più presenti, con pressing alto per tutta la partita, padroni del campo, meritatamente vittoriosi al triplice fischio finale.

APD VERBENA C5 – CHIARAVALLE FUTSAL: 3 – 4
Marcatori:  Spadaro (V), Tesei (C), Gentilucci (C) // Tesei (C), Spinsanti (C), Galeazzi (V), Galeazzi (V)
APD VERBENA C5: 1 – Scoponi Vittorio, 2 – Giovagnoli Luca, 3 – Canari Alessio (K), 4 – Boria Lorenzo, 5 – Cacchione Carmine, 6 – Nalli Luca, 7 – Borgognoni Matteo, 8 – Galeazzi Michel, 9 – Spadaro Angelo, 10 – Marinelli Matteo, 11 – Campenni Francesco, 12 – Montanari Matteo. All. Marcelletti Roberto
CHIARAVALLE FUTSAL: 1 – Sampaolesi Giacomo, 2 – Gentilucci Nicolò, 3 – Rinaldi Edoardo, 4 – Bini Luca, 5 –  Manocchi Marco, 6 – Tesei Simone, 8 – Ciarimboli Matteo, 9 – Spinsanti Edoardo, 10 – Menotti Diego, 11 – Vichi Fabrizio (K), 12 – Pierini Michele, 14 – Gnesi Stefano. All. Maggiori Andrea

Nel primo tempo le emozioni latitano soprattutto per l’atteggiamento difensivistico dei padroni di casa; il primo squillo arriva al 7′ con il tiro dalla distanza di Tesei che scheggia il palo a portiere battuto. Al minuto 11, a sorpresa, il Verbena passa in vantaggio: incomprensione Pierini-Spinsanti e Spadaro dai 10m conclude bene sotto la traversa; ancora una volta Chiaravalle Futsal punito al primo errore commesso. La squadra di mister Maggiori comunque non si scompone e riprende a macinare gioco: al 14′ capitan Vichi spara di poco alto da azione di calcio d’angolo, mentre 2′ dopo è Tesei, ben servito da Rinaldi, a liberarsi del proprio diretto avversario prima di trafiggere inesorabilmente il portiere in uscita. E’ il gol del meritatissimo pareggio che non cambia il leitmotiv della gara: possesso palla rosanero, ma poche occasioni da gol; su una di queste si avventa come un falco Gentilucci che, sul secondo palo, conclude al meglio l’ottimo servizio di Tesei siglando il gol del vantaggio al 25′. Poco dopo Vichi potrebbe allungare le distanze, ma la sua botta su punizione da ottima posizione finisce ancora di poco alta.

La seconda frazione di gioco continua sulla falsa riga della precedente: Tesei al 2′ scheggia la traversa su punizione dai 10m; pochi minuti dopo Vichi, ben servito da Spinsanti, viene anticipato dalla tempestiva uscita di Scoponi al termine di una veloce azione di rimessa; al 17′ Gentilucci cerca il gol fotocopia sull’assist di Rinaldi, ma il suo tiro a botta sicura viene respinto sulla linea dall’ottimo riflesso del portiere avversario. Il gol del doppio meritato vantaggio arriva al 21′ con la botta direttamente da calcio di punizione di Tesei. Sotto di 2 gol i padroni di casa cercano di dare la scossa alla gara giocandosi la mossa del portiere di movimento: il Futsal difende bene, senza rischiare praticamente nulla, sfiorando il gol con alcuni tiri dalla distanza verso la porta sguarnita, trovando la rete dell’apparente sicurezza con Spinsanti che al 25′ sfrutta al meglio l’assist di Manocchi da calcio d’angolo. La partita sembra chiusa almeno fino all’inizio dei 2′ di recupero: al 31′ Galeazzi sfrutta la stanchezza della difesa ospite e trafigge l’incolpevole Pierini; passano 30 secondi e un fallo non fischiato dall’arbitro lascia strada libera ancora a Galeazzi che sigla il gol dell’incredibile 3 a 4! Manca solo una manciata di secondi al termine, ma nel calcio a 5 tutto può succedere; non in questo caso però, perchè il Chiaravalle Futsal riesce a respingere l’ultimo attacco del Verbena evitando una beffa che avrebbe avuto dell’incredibile e portando a casa 3 punti meritatissimi ed incoraggianti.

Dopo le due ultime vittorie la classifica comincia a sorridere alla squadra del presidente Balducci che si ritrova finalmente fuori dalle sabbie mobili della zona playout; non abbassare la concentrazione è fondamentale per dare la necessaria continuità al momento positivo e superare il prossimo impegno: sabato 31 arriva a Chiaravalle l’Osimo Five, squadra alla disperata ricerca di punti, che venderà sicuramente cara la pelle!

di Simone Marani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments