Sport
ottobre 13, 2014 779 Visualizzazioni

Biagio-Vismara: Fenucci: “Poca determinazione”, Pazzaglia: “Bravi a limitarli e ripartire”

Biagio-Vismara: Fenucci: “Poca determinazione”, Pazzaglia: “Bravi a limitarli e ripartire”

Fenucci e Pazzaglia, umori ovviamente opposti ma stessa lucidità nel commentare il 2 a 0 del Vismara sulla Biagio Nazzaro. Il primo a raggiungerci è il tecnico chiaravallese Gianluca Fenucci. “Alcune squadre giocano sugli altri e mentre altre provano a proporre il proprio, beh, oggi (ieri ndr) è stato evidente come il Vismara ci abbia impedito di esprimerci al meglio, aspettandoci e colpendoci su punizione e su un calcio d’angolo. Abbiamo anche giocato bene, con un possesso palla praticamente solo nostro, ma il rischio è quello di specchiarsi troppo perché se è vero che siamo anche ‘belli’ poi però sei non segni è tutto inutile. Sappiamo di avere delle carenze di organico nel reparto avanzato dunque dobbiamo gestire al meglio le caratteristiche dei nostri attaccanti e se non lo facciamo il risultato è questo, bel gioco ma nessun gol. Ho poco da rimproverare ai miei giocatori, anche se sotto il profilo della determinazione qualcosa in più andava fatto; inoltre occorre che tutti facciano quello che gli chiedo quando entrano in campo. Coppa Italia? Mercoledì con il Fossombrone cercheremo di invertire la rotta, puntando al passaggio del turno, pur adottando un massiccio turnover dando spazio a chi ne ha avuto meno fino ad oggi.

Decisamente più rilassato Pazzaglia, tecnico del Vismara, che non si nasconde dietro al risultato ed elogia anche gli avversari. “Sono chiaramente contento e soddisfatto della vittoria. Sapevamo che avremmo affrontato una grande squadra che gioca bene a calcio, quindi avevamo preparato la partita in un certo modo cercando di arginare la Biagio sfruttando poi le ripartenze. Nonostante questo gli avversari ci hanno messo in difficoltà in alcune circostanze, ma venire a Chiaravalle e non rischiare nulla è impensabile.

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments