Sport
ottobre 26, 2015 892 Visualizzazioni

Biagio nei piani alti, una magia di Gabrielloni illumina il Comunale

Biagio nei piani alti, una magia di Gabrielloni illumina il Comunale

Fino al clamoroso infortunio di Zallocco, che ha spianato la strada alla rete di Lassaro, il Trodica, ordinato in retroguardia e pungente nelle ripartenze, era riuscito a imbrigliare i rossoblù. Il raddoppio di Gabrielloni, che in un´ipotetica scala estetica si posizionerebbe tra lo “splendido” e il “sublime”, ha poi annichilito le speranze biancocelesti di rientrare in partita. Epilogo felice per la Biagio e amaro per la squadra di Morreale, il quale a fine partita annuncia le dimissioni per divergenze con la società. I rossoblù volano a quota 12: non male dopo il pauroso inizio. Contando di recuperare qualche pedina importante, il confronto di domenica prossima al “Polisportivo” di Civitanova Marche potrà dire qualcosa in più in merito alle effettive ambizioni della squadra.

BIAGIO NAZZARO 2 – TRODICA 0
BIAGIO NAZZARO: Tavoni, Medici, Santoni Elia, Carloni, Giovagnoli, Giampieri, Rossini Diego (92’ Gatti), Rossini Leonardo, Gabrielloni, Lassaro (76’ Cecchetti), D’Errico (87’ D’Urzo). A disposizione: Falcetelli, Marinelli, Malavenda, Jelicanin. All. Lelli
TRODICA: Zallocco, Castracani, Polinesi, Capiato (61’ Massi), Ortolani (72’ Di Francesco), Mengo, Mandorlini, Carboni, Dell’Aquila, Santoni Mattia, Minucci (46’ Rombini). A disposizione: Bonifazi, Lambertucci, Pandolfi, Agostinelli. All. Morreale
RETI: 67’ Lassaro, 71’ Gabrielloni
ARBITRO: Beldomenico di Jesi
Note: ammoniti Mandorlini al 41’, Mengo al 43’, Medici al 54’ e Giovagnoli al 64’. Calci d’angolo: Biagio 4, Trodica 2. Spettatori 300 circa.

Senza Fenucci, Domenichetti e Cavaliere (e scusate se è poco), Lelli ha schierato un 4-4-2 con Gabrielloni punta centrale, confermando Lassaro in mediana e lanciando le quotazioni di Carloni (al centro della difesa) e del gioiellino di casa Giampieri. Dopo un primo tempo povero di emozioni, la gara si vivacizza nella ripresa: già al 1’ Gabrielloni, appostato come un falco a centro area, potrebbe avere sui piedi la palla buona, ma il passaggio di Diego Rossini è impreciso. Al 6’ diagonale del temuto Mattia Santoni, ma nessun problema per Tavoni. Al 14’ fendente secco di Rossini, che chiama Zallocco al salvataggio in angolo. Sugli sviluppi del calcio dalla bandierina Lassaro ci prova di testa, ma salva Polinesi. Al 18’ buona palla di Castracani per Rombini, inconcludente il colpo di testa di quest´ultimo. Al 20’ conclusione potente ma imprecisa di Mattia Santoni, direttamente su calcio di punizione. Si viaggia sempre sul filo dell’equilibrio, ma al 22’ un´uscita a vuoto di Zallocco su punizione di Leonardo Rossini mette Lassaro nelle condizioni di siglare, di testa, la più facile delle reti. Nemmemo il tempo di riordinare le idee che il Trodica è definitivamente tramortito: al 26’ traversone dalla destra di Lassaro e sforbiciata acrobatica di Gabrielloni, che con straordinario gesto tecnico indovina l´angolo basso e porta la Biagio sul doppio vantaggio. Al 27´ Rombini potrebbe riaprire i giochi, ma alza la mira da posizione più che invitante. Da ultimo, al 34’ Tavoni si destreggia alla grande su un velenoso diagonale di Di Francesco. Più Trodica che Biagio negli ultimi minuti, ma nessuna apprensione particolare per Giovagnoli e compagni, che portano a casa questa bella vittoria. Ad maiora!

da ASD Biagio Nazzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments