Sport
dicembre 21, 2014 1991 Visualizzazioni

Biagio Nazzaro da urlo, la Coppa Italia torna a Chiaravalle

Biagio Nazzaro da urlo, la Coppa Italia torna a Chiaravalle

Un Biagio tutta cuore e testa, prima colpisce, poi contiene e nel finale mata la Folgore Falerone di Bolzan. Quella rossoblu di Fenucci è macchina che sembra girare a perfezione e la Coppa Italia che squadra e tifosi alzano al triplice fischio è il giusto premio, per tutti.

IL TABELLINO
FOLGORE FALERORE MONTEGRANARO: Chiodini, Palmarini (15’ p.t. Cento), Bordi (35’ s.t. Pazzi), Ciko, Arcolai, Bolzan, Mandorlini, Trillini, Donzelli, Gasparini (10’ s.t. Muka), Boateng All. Bolzan A disposizione: Ferretti, Guing Ameth, Campana, Pelliccetti
BIAGIO NAZZARO: Falcetelli, Medici, Magi, Fenucci Giovanni, Giovagnoli, Cecchetti, Borgognoni (24’ s.t. Sampaolesi), Rossini, Gabrielloni (49’ s.t. Ruggeri), Giampieri, Domenichetti All. Fenucci Gianluca A disposizione: Cecchini, Silvetrini, Ruggeri, Bartolucci, Landriscina, D’Urzo
ARBITRO: Ridolfi della sezione di Pesaro
RETI: 33’ p.t. Giovagnoli, 48’ s.t. Sampaolesi
NOTE: Spettatori 500 circa. Ammoniti: Cecchetti, Ciko, Trillini, Mandorlini, Falcetelli

Tifosi Biagio Nazzaro

Un primo tempo giocato con grinta, concentrazione e anche qualità, ci consegna una delle Biagio più belle di stagione. Gira tutto bene, perché Fenucci ha disposto la squadra curando ogni particolare e questa risponde come meglio non poteva, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento.

La Folgore appare spaesata, e quando va sotto sul gol di Giovagnoli prova a reagire con le giocate dei singoli. La Biagio però fa sempre buona guardia.

La ripresa, dopo un inizio tutto sommato equilibrato, vede venir fuori tutta la forza dei fermani che negli ultimi minuti schierano anche l’acciaccato Pazzi. Nonostante i problemi fisici, evidenti anche da fuori, ogni palla che tocca è un pericolo. Ma la Biagio Nazzaro di oggi sa anche soffrire, e aspettare il momento giusto per colpire. Così, al 48’, in pieno recupero, Sampaolesi, all’esordio in maglia rossoblu, si invola lungo l’out destro e con un pregevole pallonetto manda i titoli di coda al match.

Tre successi in quattro finali nella storia della Biagio Nazzaro, non male come score. Adesso si aprono le porte della fase nazionale, che, non ci scorderemo mai di ripeterlo, mette in palio un posto in Serie D.
Con una squadra e un tifo così, sognare è lecito.

LA CRONACA
1’ Tempo
5’ Giampieri lavora una gran palla al limite, entra in area sulla destra ed esplode un bel tiro neutralizzato a terra da un pronto Chiodini.

18’ Un corner dalla destra di Trillini mette Bordi nelle condizioni di calciare in porta, sbilanciato indietro manda alto.

25’ Magi ci prova dalla lunga distanza sugli sviluppi di un corner, palla a lato.

Coppa Italia - Biagio Folgore- Esultanza Giovagnoli33’ GOL BIAGIO NAZZARO. Un batti e ribatti in area termina sul mancino di Giovagnoli che con una splendida botta al volo piazza la palla alla destra di Chiodini.

39’ Donzelli raccoglie un invito dalle retrovie, lascia rimbalzare e calcia di collo pieno; tiro molto potente ma alto.

40’ Cross di Domenichetti dalla sinistra, colpo di testa di Gabrielloni impreciso.

45’ Occasionissima per Borgognoni che tutto solo nel vertice alto di destra dell’area cerca un colpo di esterno, facile preda per Chiodini.

45’ + 1’ Dopo un minuto di recupero Ridolfi manda tutti negli spogliatoi.

2’ Tempo

2’ Numero di Borgognoni lungo la linea di fondo che si beve Palmarinmi con un colpo di tacco. Lo stesso Borgognoni da posizione defilata prova a calciare in porta guadagnandosi un corner, forse il massimo a cui poteva ambire da lì.

Rossini a terra, si accende una rissa in campo

7’ Botta di sinistro da fuori di Bolzan senza troppe pretese con palla che si perde molto alta sopra la traversa.

12’ Muka, appena entrato per l’ex Gasparini, ci prova col mancino: tiro debole, para in due tempi Falcetelli.

24’ Esordio di Sampaolesi che entra al posto di Borgognoni.

35’ Giovagnoli prende male il tempo di testa, per sua fortuna Muka in scivolata non arriva a colpire la palla.

28’ Sampaolesi si invola palla al piede, Ciko lo ferma per la maglia; il giallo per il difensore della Folgore sembra un po’ poco dato che l’occasione da rete, anche se non nell’immediato, sarebbe diventata ‘chiara’ pochi metri più avanti.

39’ Non è ben chiaro se l’assistente di Ridolfi abbia segnalato fuori gioco o no, ma il colpo di Donzelli esce di un soffio.

Giocatori sotto la curva con la Coppa

40’ Annullato gol a Pazzi per fuorigioco.

41’ Brutto intervento di Mandorlini su Rossini, si accende una rissa in campo; solo giallo per Mandorlini.

44’ PALO FOLGORE. Delicato pallonetto di Cento sugli sviluppi di un corner che tocca il palo alla destra di Falcetelli e torna in campo

45’ + 3’ RADDOPPIO BIAGIO. Pallonetto spettacolare di Sampaolesi che beffa Chiodini in uscita.

45’ + 5’: FINALE: Triplice fischio, Biagio batte Folgore 2 a 0.

di Giovanni Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments