Sport
marzo 30, 2015 1158 Visualizzazioni

Biagio all’inglese sull’Atletico Alma

Biagio all’inglese sull’Atletico Alma

BIAGIO NAZZARO 2 – ATLETICO ALMA 0
BIAGIO NAZZARO: Cecchini, Medici, Bartolucci, Fenucci Giovanni, Giovagnoli, Cecchetti, Domenichetti, Rossini, Mbaye (87’ Borgognoni), Gabrielloni, Landriscina (65’ Giampieri). A disposizione: Falcetelli, Sampaolesi, Federici, Clementi, Valentini. All. Fenucci Gianluca
ATLETICO ALMA: Palazzi, Fiori, Cenciarini, Torcoletti (50’ Donati), Ciavaglia, Fontana (80’ Damiani), Cazzola, Donini, Tassi (72’ Staffolani), Paradisi, Giancarli. A disposizione: Tonelli, Rossini, Tomassini, Muratori. All. Baldarelli
RETI: 15’ Cecchetti, 90’ Rossini
ARBITRO: Grieco di Ascoli Piceno
Note: ammoniti Fiori al 31’, Donini al 58’, Mbaye al 63’, Donati al 64’, Giampieri all’85’, Giancarli all’89’. Calci d’angolo: Biagio Nazzaro 6 – Atletico Alma 3. Spettatori 300 circa. Prima dell’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo del dirigente e cassiere Luigi Moretti, scomparso in settimana.

La prima volta senza Luigi Moretti in biglietteria, l’ultima volta con “Max” Mbaye in campo, prima del suo rientro in Senegal. Poco prima del fischio d´inizio la figlia dell’indimenticabile Luigi ha ricevuto, dalle mani del capitano Giovanni Fenucci, un mazzo di fiori in ricordo di una persona che ha dato tantissimo alla causa rossoblù. Poi la partita, con tanta voglia di archiviare la pratica per assicurarsi l’ennesima permanenza nella categoria, con un pò di rimpianto per quel che poteva essere e non è stato. Chi si aspettava un Atletico Alma con il coltello tra i denti è rimasto deluso. La squadra fanese, con una retroguardia da brivido nei primi venti minuti, subisce l´iniziativa della Biagio, che sfiora la marcatura già al 5’ con una girata di Gabrielloni, per poi pervenire al vantaggio al 15’ con un abile colpo di testa di Cecchetti, che centra l’angolo dopo il corner battuto da Rossini. I rossoblù continuano a spingere per non correre rischi e al 18’ Giovagnoli, servito da Rossini, impegna severamente Palazzi, che salva come può, sulla palla vagante si precipita Gabrielloni, il quale elude il successivo intervento del portiere ma non trova la via della rete, essendo la sua conclusione rimpallata dalla muraglia in maglia azzurra.

Ripresa più equilibrata: l’Atletico alza il baricentro e per la Biagio si aprono spazi per ripartire. Al 17’, per l’appunto in un´azione di rimessa, Mbaye preferisce concludere anziché servire il liberissimo Landriscina. Al 18’ prima incursione fanese dalle parti di Cecchini: Giancarli trova il corridoio libero, salta il portiere e da posizione decentrata prova a far centro, ma Fenucci è attentissimo a respingere sulla linea di porta. Velleitaria rovesciata di Tassi al 24’ (pregevole comunque il gesto tecnico), poi conclusione di Cecchetti sporcata da un rimbalzo fasullo, che per poco non beffa Palazzi. Al 41’ il pareggio fanese sembra cosa fatta: l´affondo di Giancarli si concretizza in un morbido traversone per la testa di Damiani, Cecchini è battuto ma il palo salva la Biagio dalla capitolazione. Atletico tutto avanti nei convulsi minuti finali e autostrade a disposizione degli avanti biagiotti. Mbaye, in perfetta coordinazione, calcia alto al 42’, poi ci pensa Rossini a chiudere i giochi al 93’ con un preciso diagonale.
Siamo salvi, e tanto può bastare.

da ASD Biagio Nazzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments