Politica
luglio 15, 2015 3235 Visualizzazioni

Apertamente Chiaravalle: “Sulla alienazione degli immobili le delibere parlano chiaro”

Apertamente Chiaravalle: “Sulla alienazione degli immobili le delibere parlano chiaro”

Come annunceremo a breve con una nota dello Staff di ChiaravalleInforma, per alcune settimane non aggiorneremo le sezioni ‘politica’ e ‘cronaca’.
In merito alla questione relativa all’alienazione dei beni comunali, essendo il dibattito iniziato prima che tale nostra decisione venisse resa pubblica, pubblichiamo la contro-replica di ApertaMente al Sindaco. Così come daremo occasione anche al Sindaco di rispondere ai quesiti posti dello stesso Gruppo Consiliare ApertaMente.

Di seguito il comunicato del Gruppo Consiliare ApertaMente.

Forse è proprio il “Primo cittadino” che deve imparare a leggere! La delibera di Giunta Comunale n°109 del 23 giugno 2015 prevede la “Alienazione, secondo le procedure di legge, dei beni comunali indicati nella relazione prot.10974 in data 22 maggio 2015, al fine di realizzare incassi rilevanti per il rispetto dell’obiettivo del patto. Sindaco e Giunta pertanto “propongono al Consiglio comunale, in sede di approvazione del bilancio di previsione 2015-2017, di approvare l’alienazione di alcuni beni comunali per il rispetto del patto.

Allora il Sindaco, invece di prendersela con il Gruppo Consiliare ApertaMente, che ha illustrato ai cittadini le scelte politiche che la Giunta Costantini intende perseguire, dovrebbe spiegarci bene e chiaramente quello che vorrebbe fare, visto che ora dichiara di non voler vendere proprio un bel nulla; aspettiamo fiduciosi.

dal Gruppo Consiliare ApertaMente
Avv. Ettore Togni
Cons. Stefano Tanfani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments