Sport
maggio 5, 2015 1126 Visualizzazioni

Anche il Sindaco alla festa del settore giovanile della Biagio Nazzaro

Anche il Sindaco alla festa del settore giovanile della Biagio Nazzaro

Anche il sindaco Damiano Costantini ha partecipato alla festa finale del settore giovanile della Biagio Nazzaro che si è svolta prima dell’ultima partita del campionato di Eccellenza contro il Porto d’Ascoli. Il sindaco Costantini si è intrattenuto con i giovani calciatori, con i tecnici del settore giovanile ed il direttore tecnico e mister della Prima Squadra, Gianluca Fenucci, apprezzando lo spirito dei giovanissimi biagiotti e le loro mini partite allo stadio comunale.

La Biagio è una risorsa importante per Chiaravalle – ha detto il sindaco Costantini – ed i giovani sono il vero serbatoio per la Prima Squadra e devono essere guidati ed educati allo sport”.

Per i bambini appassionati di calcio, iscritti al Centro Comunale di Formazione Fisico-Sportiva ed allenati da Marco Favi, è stata una vera festa, protagonisti di gol e parate sul rettangolo verde dove tante volte hanno visto giocare i grandi. Il settore giovanile della Biagio è presieduto dall’immancabile Aldo Mosca, 81 primavere e la freschezza e l’entusiasmo di un ragazzino, ed ha nel valido segretario Sergio Pasquini una colonna portante. Gianluca Fenucci è il direttore tecnico mentre le varie squadre sono allenate da Roberto Sordoni (Juniores), Fabio Catena e Roberto Rabboni (Allievi), Maurizio Massimi, Lorenzo Ripanti, Vitaliano Cosentino (Giovanissimi), Ciro Menotti e Leonardo Angeletti (Esordienti), Marco Pirani, Antonio Marzioni, Federico Sbarbati (Pulcini), Marco Favi (piccoli amici).

Per la prima volta la Biagio ha anche allestito una vera e propria scuola di portieri con i tecnici Mirco Brunelli e Nicolò Molinelli mentre si sta organizzando il primo campus giovanile della Biagio che si svolgerà a Villa Fornari a Camerino dal 5 al 11 luglio con allenamenti condotti dai tecnici biagiotti negli efficienti impianti sportivi universitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Facebook Comments